Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione di terze parti per proporti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per maggiori informazioni, ti invitiamo a consultare la nostra cookie policy. Cliccando su “Continua” o proseguendo nella navigazione acconsenti all’utilizzo di tali cookie.

Sei in:  Home page  ›  Glossario  › Obbligazione a Tasso Variabile - Glossario Finanziario

Glossario finanziario - Obbligazione a Tasso Variabile

Definizione

Titolo obbligazionario che corrisponde un rendimento calcolato in base a un tasso di interesse che può subire variazioni nel corso della vita del prestito.

Approfondimenti

Le obbligazioni a tasso variabile offrono al possessore un rendimento variabile nel corso della vita del titolo.
Il tasso di interesse variabile può essere:
• predeterminato, nel qual caso è possibile conoscere ex-ante l'ammontare di tutte le cedole (è il caso delle obbligazioni step-up e step-down);
• indicizzato, ove l'emittente indica unicamente le modalità di calcolo delle cedole sulla base dei valori assunti da un parametro di riferimento.
La variabilità del tasso nominale è definita:
• pura, nel caso in cui il valore della cedola può variare liberamente;
• limitata, nel caso in cui l'entità della cedola può variare entro un intervallo di valori definito ex-ante dall'emittente.

Nuova Ricerca

Obbligazione a Tasso Variabile

Formazione finanziaria

Consulta la sezione Formazione Sotto la Lente per approfondire le tue conoscenze sul mondo della finanza e di Borsa Italiana.

VAI


Borsa Italiana non ha responsabilità per il contenuto del sito a cui sta per accedere e non ha responsabilità per le informazioni contenute.

Accedendo a questo link, Borsa Italiana non intende sollecitare acquisti o offerte in alcun paese da parte di nessuno.


Sarai automaticamente diretto al link in cinque secondi.