Sei in:  Home page  ›  Glossario  › Titolo a Rendimento Variabile - Glossario Finanziario

Glossario finanziario - Titolo a Rendimento Variabile

Definizione

Titolo che conferisce al possessore il diritto di ricevere una o più somme di ammontare variabile a titolo di interesse e/o di capitale.

Approfondimenti

I titoli a reddito variabile si caratterizzano per il fatto che al momento dell'emissione il sottoscrittore non conosce con certezza l'entità dei flussi periodici che avrà diritto ad incassare sino alla scadenza.
Nel caso dei titoli obbligazionari la variabilità può riguardare le cedole periodiche (obbligazioni indicizzate) oppure il prezzo di rimborso (obbligazioni bull and bear e obbligazioni strutturate); in ogni caso nel regolamento del prestito (o nel prospetto informativo) l'emittente indica il criterio in base al quale viene stabilito di volta in volta l'ammontare delle cedole o del valore di rimborso (ad esempio, il parametro sottostante, la formula di indicizzazione, eventuali spread, ecc.).
Nel caso dei titoli azionari la variabilità deriva dalle oscillazioni dei prezzi e dalla aleatorietà dei dividendi.

Nuova Ricerca

Titolo a Rendimento Variabile

Formazione finanziaria

Consulta la sezione Formazione Sotto la Lente per approfondire le tue conoscenze sul mondo della finanza e di Borsa Italiana.

VAI


Borsa Italiana non ha responsabilità per il contenuto del sito a cui sta per accedere e non ha responsabilità per le informazioni contenute.

Accedendo a questo link, Borsa Italiana non intende sollecitare acquisti o offerte in alcun paese da parte di nessuno.


Sarai automaticamente diretto al link in cinque secondi.