Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione di terze parti per proporti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per maggiori informazioni, ti invitiamo a consultare la nostra cookie policy. Cliccando su “Continua” o proseguendo nella navigazione acconsenti all’utilizzo di tali cookie.

Glossario finanziario - Sponsor

Definizione

Intermediario cui spetta il compito di accompagnare una società emittente nell’iter di quotazione, garantirne l’affidabilità del business plan e agevolare i contatti con analisti e investitori.

Approfondimenti

Una società che intenda chiedere la quotazione in borsa deve nominare uno Sponsor, ossia un soggetto che collabori nell'assolvimento degli impegni connessi con l’ammissione alla quotazione e che svolga funzioni di garante in merito al profilo qualitativo dell'emittente stesso.
La presenza dello sponsor è obbligatoria qualora:
• lo stesso emittente non abbia altri strumenti già quotati;
• Borsa Italiana s.p.a. lo richieda a seguito di gravi infrazioni al regolamento di Borsa o altre norme.
L'incarico viene conferito all'atto della presentazione della domanda di quotazione e ha durata pari a:
• un anno dalla data di inizio delle negoziazioni, nel caso di prima richiesta di quotazione di titoli azionari, certificati rappresentativi di azioni e altri titoli di capitale di rischio;
• tutto il periodo che va dalla presentazione della domanda alla data di inizio delle negoziazioni nel caso di richiesta di quotazione di strumenti finanziari diversi dalle azioni.
Possono svolgere attività di sponsor le banche, le SIM, le imprese di investimento e gli intermediari finanziari iscritti nell'elenco speciale previsto dall'art. 107 del Testo Unico bancario. Spesso lo sponsor assume il ruolo di global coordinator e, in un'operazione di offerta al pubblico o di collocamento istituzionale, deve svolgere il ruolo del lead manager.
Lo sponsor svolge anche alcune funzioni successive all'ammissione a quotazione; si deve infatti impegnare a pubblicare almeno due analisi finanziarie all’anno sulla società e brevi analisi in occasione di eventi di rilievo straordinario per la società, nonché ad organizzare incontri tra il management della società e la comunità finanziaria almeno due volte l'anno.
Sempre successivamente alla data di quotazione, lo sponsor può anche assumere il ruolo di specialist.
La remunerazione dello sponsor è costituita dalla sponsorship fee.

Nuova Ricerca

Sponsor

Formazione finanziaria

Consulta la sezione Formazione Sotto la Lente per approfondire le tue conoscenze sul mondo della finanza e di Borsa Italiana.

VAI


Borsa Italiana non ha responsabilità per il contenuto del sito a cui sta per accedere e non ha responsabilità per le informazioni contenute.

Accedendo a questo link, Borsa Italiana non intende sollecitare acquisti o offerte in alcun paese da parte di nessuno.


Sarai automaticamente diretto al link in cinque secondi.