Notizie Radiocor

Wall Street: future in rialzo (Dj +0,67%) dopo la Fed, Salesforce +3,1% con rialzo guidance

(Il Sole 24 Ore Radiocor Plus) - New York, 23 set - I future indicano un'apertura in rialzo a Wall Street, dopo la seduta positiva di ieri. Dow Jones e S&P 500 hanno registrato la miglior giornata dal 20 luglio, interrompendo una serie di quattro cali consecutivi, ma il mese resta in deciso calo. Al centro delle attenzioni resta Evergrande, il colosso immobiliare cinese a rischio default. Il governo di Pechino non appare intenzionato a salvare la societa' e, secondo quanto riporta il Wall Street Journal, avrebbe avvertito le amministrazioni locali di farsi trovare pronte per "un'eventuale tempesta". Gli investitori reagiscono positivamente alle decisioni e alle previsioni della Federal Reserve, che ieri ha scelto, come atteso, di non ridurre gli stimoli all'economia statunitense, facendo pero' intravedere l'inizio della stretta monetaria. "Se i progressi continueranno in gran parte come atteso, crediamo che una moderazione nel passo dell'acquisto di asset potrebbe essere presto necessario", ha scritto il Fomc, il braccio di politica monetaria della Fed, in una nota. Questo significa che la Fed potrebbe annunciare la decisione di ridurre il programma di acquisto di titoli di Stato (80 miliardi) e titoli garantiti da mutui ipotecari (40 miliardi), al momento di 120 miliardi al mese, gia' dopo la riunione di novembre.

La Fed ha poi deciso all'unanimita' di lasciare i tassi d'interesse vicini allo zero, ma ora si prevede un rialzo gia' nel 2022, in anticipo rispetto a quanto previsto a giugno. Nella successiva conferenza stampa, il presidente Jerome Powell ha dichiarato che la Fed pensa a un tapering graduale che finisca intorno alla meta' del prossimo anno. La giornata macroeconomica prevedeva due dati prima dell'apertura: il numero dei lavoratori che per la prima volta hanno richiesto i sussidi di disoccupazione, nella settimana terminata il 18 settembre, e' aumentato di 16.000 unita' a 351.000; le attese erano per un dato a 320.000. La media delle ultime 4 settimane e' di 335.750, in calo di 750 dalla media della settimana precedente. Il numero complessivo dei lavoratori che ricevono i sussidi di disoccupazione ha registrato un aumento di 131.000 unita' a 2,845 milioni di unita'. L'attivita' economica nazionale statunitense resta in espansione, ma ad agosto e' calata bruscamente, piu' delle attese, secondo l'indice che ne misura la performance, stilato dalla Federal Reserve di Chicago. L'indice e' sceso da 0,75 (rivisto dall'iniziale 0,53) a 0,29, contro attese per un dato a 0,65. L'indice e' un paniere ponderato di 85 indicatori dei vari settori economici e un valore sopra lo 0 indica che l'economia e' in espansione. Sul fronte azionario, Salesforce guadagna il 3,1% nel premercato dopo aver leggermente alzato le previsioni per i ricavi dell'anno 2022 a 26,25-26,35 miliardi di dollari, contro attese per 26,31 miliardi di dollari. Dopo il debutto entusiasmante di ieri (+56,73%), Toast guadagna nel premercato il 2%; i software della societa' tech, fondata nel 2011, sono usati da oltre 48.000 ristoranti. Sale dello 0,5% il titolo di Netflix, dopo il +3,06% a 590,65 dollari di ieri, dopo aver annunciato l'acquisto di Roald Dahl Story Company, che gestisce i diritti dei personaggi e delle storie dello scrittore britannico, conosciuto soprattutto per opere come 'La fabbrica di cioccolato' e 'Matilda'; inoltre, Stifel ha alzato il price target di Netflix a 650 dollari. I future sul Dow Jones salgono di 229 punti (+0,67%), quelli sullo S&P 500 guadagnano 26,50 punti (+0,60%), quelli sul Nasdaq sono in rialzo di 87,75 punti (+0,58%). Il petrolio Wti al Nymex cede lo 0,37% a 71,96 dollari al barile.

AAA-Pca

(RADIOCOR) 23-09-21 14:48:57 (0472) 5 NNNN

 


Borsa Italiana non ha responsabilità per il contenuto del sito a cui sta per accedere e non ha responsabilità per le informazioni contenute.

Accedendo a questo link, Borsa Italiana non intende sollecitare acquisti o offerte in alcun paese da parte di nessuno.


Sarai automaticamente diretto al link in cinque secondi.