Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione di terze parti per proporti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per maggiori informazioni, ti invitiamo a consultare la nostra cookie policy. Cliccando su “Continua” o proseguendo nella navigazione acconsenti all’utilizzo di tali cookie.

Borsa Italiana S.p.A., ritenendo che una conduzione dell’attività di impresa corretta, trasparente e coerente con gli obiettivi prefissati, richieda un adeguato processo di identificazione, gestione e monitoraggio dei principali rischi d’impresa e l’adozione ed efficace attuazione di strumenti di prevenzione di eventuali reati, si è dotata di un proprio “Modello di organizzazione, gestione e controllo”, in conformità con quanto previsto dal Decreto Legislativo 8 giugno 2001, n. 231, che ha introdotto un regime di responsabilità delle persone giuridiche in sede penale, derivante da reati commessi da soggetti in posizione apicale o da dipendenti o collaboratori, ove tali reati siano realizzati nell’interesse o a vantaggio della società.

Il “Modello”, originariamente adottato con delibera del Consiglio di Amministrazione di Borsa Italiana in data 14 settembre 2006, è stato successivamente integrato e aggiornato nel corso degli anni in relazione sia all’ampliamente delle tipologie di reati posti a base della citata responsabilità, sia alle modifiche organizzative intervenute.

Il “Modello” è costituito da una Parte Generale – qui allegata – e da una Parte Speciale, composta da singoli capitoli, ciascuno dei quali è riferito alle diverse tipologie di reati. Una copia integrale del “Modello” può essere richiesta all’indirizzo mail: odv231@borsaitaliana.it.

Ogni eventuale violazione del “Modello” potrà essere segnalata all’Organismo di Vigilanza di Borsa Italiana al medesimo indirizzo di posta elettronica sopra riportato, o trasmessa in forma cartacea al seguente recapito:

Organismo di Vigilanza

Borsa Italiana SpA.

Piazza degli Affari 6,

20123 Milano

Scarica il Modello di organizzazione, gestione e controllo di Borsa Italiana SpA ( (pdffile pdf - 124 KB) )

 

Borsa Italiana S.p.A. si è inoltre dotata di un Codice di Comportamento che definisce  l'insieme dei valori che la società riconosce e persegue, a tutti i livelli, nello svolgimento dell'attività d'impresa.

I principi e le disposizioni contenute nel Codice riprendono gli obblighi generali di diligenza, correttezza e lealtà che qualificano sia le prestazioni lavorative, sia il comportamento nell'ambiente di lavoro. Essi sono vincolanti per gli organi sociali, i dipendenti e tutti i soggetti legati da rapporti professionali con la società.

Il Codice è approvato dal Consiglio di Amministrazione di Borsa Italiana SpA; ogni eventuale variazione e/o integrazione dello stesso sarà tempestivamente diffusa ai destinatari.

Scarica il Codice di Comportamento di Borsa Italiana SpA ( (pdffile pdf - 197 KB) )

Scarica il Modern Slavery Act di Gruppo

 


Borsa Italiana non ha responsabilità per il contenuto del sito a cui sta per accedere e non ha responsabilità per le informazioni contenute.

Accedendo a questo link, Borsa Italiana non intende sollecitare acquisti o offerte in alcun paese da parte di nessuno.


Sarai automaticamente diretto al link in cinque secondi.