Sei in:  Home page  ›  Glossario  › Perdita in Conto Capitale - Glossario Finanziario

Glossario finanziario - Perdita in Conto Capitale

Definizione

Perdita derivante da un¿attività di compravendita di strumenti finanziari (azioni, obbligazioni, Titoli di Stato, derivati, valute), pari alla differenza negativa tra prezzo di vendita e prezzo di acquisto, depurata di eventuali interessi maturati e degli oneri accessori.

Approfondimenti

Nella sua accezione generale è la perdita nella quale si incorre quando un¿attività finanziaria o reale viene venduta ad un prezzo più basso del prezzo di acquisto. Quando non si realizza la vendita vera e propria, ma la perdita risulta da una riduzione del valore di mercato dell¿attività, si parla di capital loss potenziale.

Esempio

Un investitore acquista 1.000 azioni della società ABC ad un prezzo di 8 €/azione. In una fase di ribasso del mercato, temendo ulteriori perdite, egli rivende le azioni ad un prezzo di 7,5 €/azione. Per effettuare questa operazione egli si rivolge ad un broker che percepisce una commissione fissa pari a 10€/transazione. La perdita in conto capitale corrisponde a questa operazione è pari a: CL = (7,5-8)€/azione x 1.000azioni - 10€/transazione x 2 transazioni = - 520€.

Sinonimi

Nuova Ricerca

Perdita in Conto Capitale

Formazione finanziaria

Consulta la sezione Formazione Sotto la Lente per approfondire le tue conoscenze sul mondo della finanza e di Borsa Italiana.

VAI


Borsa Italiana non ha responsabilità per il contenuto del sito a cui sta per accedere e non ha responsabilità per le informazioni contenute.

Accedendo a questo link, Borsa Italiana non intende sollecitare acquisti o offerte in alcun paese da parte di nessuno.


Sarai automaticamente diretto al link in cinque secondi.