Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione di terze parti per proporti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per maggiori informazioni, ti invitiamo a consultare la nostra cookie policy. Cliccando su “Continua” o proseguendo nella navigazione acconsenti all’utilizzo di tali cookie.

Sei in:  Home page  ›  Glossario  › Buoni del Tesoro Poliennali - Glossario Finanziario

Glossario finanziario - Buoni del Tesoro Poliennali

Definizione

Titoli di Stato a medio-lungo termine con cedole a tasso fisso.

Approfondimenti

Il Buono del Tesoro Poliennale (BTP) e' un titolo obbligazionario al portatore emesso dallo Stato italiano (con decreto del Ministro dell'Economia), rimborsabile in un'unica scadenza e che prevede un tasso nominale fisso pagabile a cadenza semestrale (cedola semestrale). L'emissione avviene, di norma, sotto la pari secondo un sistema di asta marginale svolta dalla Banca d'Italia e alla quale possono partecipare solo investitori istituzionali. Il rimborso, per le persone fisiche, e' pari al valore nominale diminuito della tassazione del 12,50% applicata alla eventuale differenza tra il valore nominale e il prezzo di collocamento, mentre per le persone giuridiche il rimborso e' al valore nominale.
Tali titoli hanno una durata medio-lunga che puo' variare da 3, 5, 7, 10, 15, 20, 30 e 50 anni. Le emissioni dei BTP si tengono generalmente con cadenza mensile: durante la seconda settimana del mese per il BTP 3 e 7 anni e, in relazione alla domanda espressa dal mercato, i BTP 15 e/o 30 anni; durante l¿ultima settimana del mese per i BTP 5 e 10 anni.
I BTP sono ammessi a quotazione sul Mercato Telematico delle Obbligazioni e dei Titoli di Stato (MOT) per gli investitori retail e sul Mercato all'Ingrosso dei Titoli di Stato (MTS) per i soli investitori istituzionali il giorno successivo all'asta di emissione e vengono negoziati a corso secco, ossia ad un prezzo che non incorpora il valore del rateo maturato.
Gli interessi sono corrisposti semestralmente mediante lo stacco di una cedola che e' pari alla meta' del tasso nominale annuo e, ugualmente allo scarto di emissione, sono soggetti ad una aliquota di tassazione del 12,50%.
Il taglio minimo e' pari a 1.000 euro per i titoli quotati al MOT, mentre sul mercato MTS le negoziazioni hanno per oggetto un quantitativo minimo pari a 2,5 milioni di euro.

Acronimo

BTP

Nuova Ricerca

Buoni del Tesoro Poliennali

Formazione finanziaria

Consulta la sezione Formazione Sotto la Lente per approfondire le tue conoscenze sul mondo della finanza e di Borsa Italiana.

VAI


Borsa Italiana non ha responsabilità per il contenuto del sito a cui sta per accedere e non ha responsabilità per le informazioni contenute.

Accedendo a questo link, Borsa Italiana non intende sollecitare acquisti o offerte in alcun paese da parte di nessuno.


Sarai automaticamente diretto al link in cinque secondi.