Prestiti personali: crescono salute e consolidamento debiti

Crescono le richieste per coprire le spese mediche e ridurre i debiti pregressi



FTA Online News, Milano, 30 Nov 2018 - 12:04

Cambiano e ragioni per le quali gli italiani chiedono un prestito con le spese mediche e il consolidamento debiti ai primi posti. Più di un terzo delle richieste provengono dagli under 35 con gli uomini in una posizione maggioritaria.


Le finalità cambiano con il mutare delle necessità

La società cambia e le finalità per le quali si chiede un prestito anche con una ascesa verticale per le spese mediche e il consolidamento dei debiti.

Sono queste le evidenze che emergono dall’osservatorio congiunto di Facile.it e Prestiti.it realizzato su un campione di oltre 150.000 domande di finanziamento.

Nei primi 10 mesi dell’anno, l’aumento delle richieste per consolidare i debiti è passato dal 9,5% del 2017 al 13,1 di quest’anno.

Le richieste per pagare le spese mediche sono cresciute di oltre un terzo passando dal 3,7% del 2017 al 5% del 2018.

Ancor più nel dettaglio, al primo posto troviamo l’acquisto di un’auto usata (22%) mentre al secondo posto slittano le richieste di prestito destinate alla ristrutturazione della casa (21%) in calo del 4,3%.

Parlando di cifre, l’importo medio si attesta a 10.334 euro (+0,8%) rispetto allo scorso anno per un periodo di ammortamento passati da 60 a 62 rate e la maggioranza dei richiedenti è composta da lavoratori a tempo indeterminato (75%), per il 14% da un lavoratore autonomo, e per il 5,5% da pensionati.


Borsa Italiana non ha responsabilità per il contenuto del sito a cui sta per accedere e non ha responsabilità per le informazioni contenute.

Accedendo a questo link, Borsa Italiana non intende sollecitare acquisti o offerte in alcun paese da parte di nessuno.


Sarai automaticamente diretto al link in cinque secondi.