Chi ha pazienza compra casa spendendo la metà

Nuda proprietà: una forma di investimento con lo sconto del 50%.



FTAOnline News, Milano, 29 Giu 2011 - 10:10

Se si vuole comprare casa ma si desidera risparmiare sul costo dell’immobile esiste la possibilità di ricorrere alla nuda proprietà, una forma di investimento che in Italia non è ancora molto nota, ma lo è invece negli altri paesi.

In cosa consiste

Con questa forma di investimento immobiliare si può ottenere una riduzione del prezzo della casa che va dal 25%  fino al 40-50% rispetto alle quotazioni di mercato. L’unico neo è che bisogna avere pazienza: dal momento che si acquista la proprietà non si può disporne subito, ma bisogna attendere degli anni, in media una quindicina.

Praticamente è come se la casa fosse divisa in due: da una parte l’usufrutto, il diritto di utilizzare la casa fino a che si è in vita, dall’altra la nuda proprietà, la proprietà senza il diritto di utilizzo. Alla morte dell’usufruttuario la nuda proprietà e l’usufrutto si riuniscono e si ricompone la piena proprietà. Sarà a questo punto che l’acquirente avrà il diritto di poter abitare la casa.

Obblighi e doveri

I proprietari della casa, attraverso la vendita della nuda proprietà, possono assicurarsi una certa somma di denaro e, nello stesso tempo, mantenere per il resto della vita l’alloggio nel quale abitano. Gli obblighi dell’usufruttuario sono pagare l’ICI, le spese di manutenzione ordinaria della casa e di mantenere la casa con diligenza, senza danneggiarla o modificarla all’insaputa del nudo proprietario, che ha il diritto di chiedere il risarcimento del danno subito. Gli obblighi del nudo proprietario sono invece di sostenere le riparazioni straordinarie.

Come funziona

Il venditore e l’acquirente si mettono d’accordo sul numero degli anni che restano da vivere: più il venditore è giovane e più il costo della casa è basso. Al contrario, più il venditore è anziano e minore sarà il risparmio. E’ evidente che non è facile dover contrattare con il venditore soprattutto se questo è anziano in quanto si sta parlando di quanti anni restano da vivere. E’ proprio questa la parte più delicata della trattativa! Bisogna inoltre tenere a mente che in media chi decide di vendere casa lo fa intorno ai 70 anni mentre chi compra ne ha tra i 40 e i 50.

Il mercato in Italia

La vendita delle case con la formula della nuda proprietà non è molto comune in Italia. Secondo i dati forniti dall’agenzia del territorio, nel 2000 le vendite in nuda proprietà sono state 43.380 su tutto il territorio italiano, mentre nel  2009 sono calate fino a 32.300 con la Lombardia al primo posto con 5.370 transazioni. La situazione appare un po’ differente negli altri Paesi, in Francia, paese dove questa formula di vendita è agevolata dallo Stato che ne ha colto la valenza sociale per la sempre più ampia fascia della terza età.

Secondo quanto riportato da un articolo de Il sole 24 ORE,  “Quello che manca in Italia per lanciare il mercato della nuda proprietà è, secondo Paolo Buzzonetti, amministratore delegato di Euvis-Finanza per la terza età, la presenza di investitori istituzionali, fondi immobiliari, Sicav, che operino su larga scala rendendo il mercato più trasparente grazie a una maggiore concorrenza. Servirebbe anche, prosegue Buzzonetti, una maggiore attenzione da parte del sistema creditizio che potrebbe studiare e offrire formule di finanziamento ad hoc per chi acquista la nuda proprietà. Vedremo, forse qualcosa inizia a muoversi”.

Il consiglio

In ogni caso è sempre bene affidarsi ad un addetto ai lavori se si decide di volere vendere casa in nuda proprietà in quanto entrano in gioco diversi fattori da tenere a in considerazione che comportano calcoli attuariali e statistici: età del venditore, sesso, stato di salute, aspettative di vita, numero di persone che si riservano il diritto di usufrutto, etc). E’ bene dunque non fare da soli ma affidarsi a persone esperte.


Borsa Italiana non ha responsabilità per il contenuto del sito a cui sta per accedere e non ha responsabilità per le informazioni contenute.

Accedendo a questo link, Borsa Italiana non intende sollecitare acquisti o offerte in alcun paese da parte di nessuno.


Sarai automaticamente diretto al link in cinque secondi.