Migliora la qualità del credito per famiglie e imprese

Crescono i prestiti alle famiglie mentre diminuiscono le sofferenze



FTA Online News, Milano, 15 Set 2017 - 18:33

Migliora il quadro dei rapporti tra le banche e le famiglie italiane con una crescita della concessione dei confidi e un miglioramento delle sofferenze bancarie.
In leggero calo anche il tasso di interesse sui mutui.

Meno sofferenze, più credito e tassi bassi

Il rapporto tra banche, imprese e famiglie sembra migliorare stando a quanto recentemente rilevato da Bankitalia.

A luglio i prestiti sono cresciuti dell’1,5% su base annua (+1,2% rispetto a giugno) con un aumento, dei confidi alle famiglie, del 2,7%.

Buoni anche i segnali anche per quanto riguarda le sofferenze bancarie diminuite del 5,1% su base annua (erano cresciute del 4,4% a giugno).

Diminuisce, infine, il costo del denaro con i tassi di interesse sui mutui che si posizionano al 2,45% ( 2,47% a giugno) mentre il tasso per i confidi a società non finanziarie si posiziona all’1,55% (-0,1% rispetto a giugno).


Borsa Italiana non ha responsabilità per il contenuto del sito a cui sta per accedere e non ha responsabilità per le informazioni contenute.

Accedendo a questo link, Borsa Italiana non intende sollecitare acquisti o offerte in alcun paese da parte di nessuno.


Sarai automaticamente diretto al link in cinque secondi.