Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione di terze parti per proporti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per maggiori informazioni, ti invitiamo a consultare la nostra cookie policy. Cliccando su “Continua” o proseguendo nella navigazione acconsenti all’utilizzo di tali cookie.

Fisco: assenti mille miliardi di versamenti

Il 50% degli importi contestati da Equitalia vengono pagati a rate



FTAOniline, Milano, 16 Feb 2016 - 11:37

Equitalia rileva come metà degli importi contestati vengano rateizzati dai contribuenti.
Esiste tuttavia una mole di crediti pregressi non riscossi che costituiscono una vera e propria zavorra.

Il vero nodo da affrontare sono i crediti non riscossi

La morsa della crisi attanaglia ancora gli italiani che non esitano a ricorrere al pagamento rateale di quanto il fisco contesta loro tanto che Equitalia segnala, in un recente resoconto presentato in commissione Finanze del Senato, come, nel 2015, gli incassi da dilazione abbiano rappresentato il 50% del totale.

Nel corso della relazione è emerso anche come l’ammontare di crediti non riscossi, a partire dal 2000, sia di 1.058 miliardi di euro che corrispondono a circa la metà del debito pubblico.

Di questa cifra appena il 5% (51miliardi) possono essere oggettivamente riscossi anche se, come sottolineato dall’Amministratore delegato di Equitalia, Ernesto Maria Ruffini, da Ottobre 2006 ad oggi le riscossioni sono passate da 2,9 miliardi a 7,7 miliardi all’anno.

Nonostante ci sia stato dunque un netto miglioramento rispetto al passato per il fisco resta da risolvere il nodo dei crediti non riscossi.

Glossario finanziario

Hai dei dubbi su qualche definizione? Consulta il glossario finanziario di Borsa Italiana.

VAI


Borsa Italiana non ha responsabilità per il contenuto del sito a cui sta per accedere e non ha responsabilità per le informazioni contenute.

Accedendo a questo link, Borsa Italiana non intende sollecitare acquisti o offerte in alcun paese da parte di nessuno.


Sarai automaticamente diretto al link in cinque secondi.