Polizze Vita a Rendita Variabile

Prodotti di matrice statunitense queste polizze, conosciute come variable annuity, abbinano un rendimento sicuro alla possibilità di sfruttare i rialzi delle Borse



18 Lug 2008 - 10:11

Prodotti di matrice statunitense queste polizze, conosciute come variable annuity, abbinano un rendimento sicuro alla possibilità di sfruttare i rialzi delle Borse.

Come funzionano?

L’investimento consiste nel versamento dei premi in fondi interni alle compagnie assicurative, sbilanciati, in percentuali diverse, nei mercati azionari. La grande differenza con le polizze Unit linked è che l’investitore ha la possibilità di scegliere l’erogazione della prestazione sia in forma capitale che come rendita, abbinando il contratto a coperture assicurative (caso morte, etc.). Bisogna, però, fare attenzione ai costi che, in alcuni casi, possono superare anche il 10% annuo.

Peculiarità

Le variable annuities si propongono i seguenti obiettivi principali

  • lasciare piena libertà all'investitore nella scelta del fondo "unit" su cui investire (obbligazionario, azionario, ecc.);
  • vendere all'investitore una garanzia assicurativa in maniera diretta e separata rispetto al fondo "unit", e in maniera estremamente trasparente. In pratica, la garanzia ha un certo costo chiaramente esplicitato dall'assicuratore, che copre l'investitore da uno o più dei seguenti rischi:
    - morte dell'investitore/assicurato;
    - riscatto in un momento predeterminato (es., dopo 5, 10 e 15 anni);
    - scadenza contrattuale (es., al 20° anno);
    - stacco di "cedole" in momenti predeterminati;
    - rischio longevità ("longevity risk"), attraverso l'assicurazione di una rendita vitalizia di importo iniziale predeterminato.

La copertura consiste nell'assicurare il capitale investito (e/o, come detto, una rendita), e a volte anche una certa rivalutazione, fissa (o "ratchet") oppure variabile (o "rider").

Operatori e prodotti

Ancora in timida ascesa questi prodotti assicurativi sono presenti sul mercato italiano per iniziativa di alcune compagnie come Axa, con la sua linea Accumulator, e Assicurazioni Generali con Generali active.

L’offerta di Axa propone un rendimento minimo del 25% in 10 anni o del 13% in 5 anni a fronte del versamento di un premio iniziale di almeno 2.500 euro. Nel caso si mantenga l’investimento oltre la scadenza il contratto si trasforma in una unit linked tradizionale (quindi non vi è più da tale data la garanzia sul capitale), nel caso di riscatto anticipato invece nei primi quattro anni si paga una penale dell’1 per cento.

Generali active risparmio – invece consiste in un piano programmato di premi unici ricorrenti rateizzabili di importo annuo minimo pari a 600 euro.

Questo prodotto prevede alla scadenza del periodo di versamento (minimo 15, massimo 25 anni) un capitale garantito complessivo pari alla capitalizzazione, per ogni rata versata, del premio investito al 2% annuo per il periodo tra la decorrenza della singola rata e la scadenza del piano di pagamento dei premi, o la data di decesso, in caso di morte prima della scadenza del pagamento dei premi.

 

Glossario finanziario

Hai dei dubbi su qualche definizione? Consulta il glossario finanziario di Borsa Italiana.

VAI


Borsa Italiana non ha responsabilità per il contenuto del sito a cui sta per accedere e non ha responsabilità per le informazioni contenute.

Accedendo a questo link, Borsa Italiana non intende sollecitare acquisti o offerte in alcun paese da parte di nessuno.


Sarai automaticamente diretto al link in cinque secondi.