Notizie Radiocor

Borsa: Europa contrastata, Milano (+0,25%) la migliore con balzo Atlantia

(Il Sole 24 Ore Radiocor Plus) - Milano, 14 ott - Borse europee volatili, con gli investitori indecisi se scommettere sul trend rialzista dei mercati, favorito dalla gran massa di liquidita' in circolazione, o se sposare un atteggiamento piu' prudente, in considerazione del fatto che la pandemia sembra di nuovo aggravarsi, comportando misure restrittive in numerosi Paesi e un conseguente rallentamento dell'economia.

Inoltre ieri sia Johnson & Johnson, sia Eli Lilly hanno annunciato uno stop agli esperimenti sugli antidoti contro il Covid-19, riducendo le speranze che siano in arrivo imminenti rimedi medici per porre fine allo stato di allarme sul fronte sanitario. Gli indici del Vecchio Continente sono volatili e procedono in ordine sparso, mentre anche i future Usa preannunciato un avvio sottotono per Wall Street. In Europa Francoforte cede lo 0,27%, Parigi lo 0,34% e Londra lo 0,13%.

Quest'ultima nell'attesa di novita' sulla Brexit. Madrid, invece sale dello 0,12% e Milano dello 0,25%. Il Ftse Mib, pur vantando la performance migliore d'Europa, e' sotto i valori di meta' mattina, quando ha sfiorato un rialzo attorno all'1%. Lo spread rimane schiacciato in area 121 punti.

A Piazza Affari spicca la performance di Atlantia, in volata dell'8,6% dopo che ieri la societa' ha annunciato trattative in esclusiva con Cdp fino al 18 ottobre per la cessione di Aspi. Secondo indiscrezioni di stampa entrerebbero nella partita anche i fondi Blackstone e Macquaire. Sono contrastate le banche, che avevano provato a rialzare la testa a meta' mattina, dopo i forti cali di ieri.

Bper cede l'1,6% con l'aumento di capitale da 802 milioni di euro in corso. Banco Bpm guadagna l'1,5%, mentre Intesa Sanpaolo cede lo 0,2% e Unicredit lo 0,67%. In ribasso le St (-0,8%), sulla scia della performance in calo registrata ieri dal suo cliente Apple, dopo la presentazione del nuovo iPhone. Corrono invece le Diasorin (+2,5%). Fuori dal paniere principale, si sgonfia Mps (-4,7%), dopo il balzo dell'8% di ieri innescato dalle ipotesi che l'ingresso di Pier Carlo Padoan nel cda di Unicredit possa favorire un matrimonio tra le due banche. Sono in evidenza le azioni della Roma (+8%), mentre va avanti l'opa della famiglia Friedkin. Tiscali, dopo essersi di nuovo infiammata in apertura, ha repentinamente invertito segno e perde l'8%.

Sul fronte dei cambi, l'euro e' debole nei confronti del biglietto verde, ma stabile sui valori di questa mattina: vale 1,1836 dollari (ieri a 1,1741). Infine e' in calo il valore del greggio: il wti perde lo ,7% portandosi a 39,92 dollari al barile.

emi-

(RADIOCOR) 14-10-20 13:04:21 (0349)NEWS 3 NNNN

 
Titoli citati nella notizia
Nome Prezzo Ultimo Contratto Var % Ora Min oggi Max oggi Apertura
Apple 93,74 -5,08 17.35.36 92,93 95,70 94,06
Atlantia 13,155 +1,08 17.37.53 12,755 13,19 12,835
Banco Bpm 1,551 +2,51 17.36.57 1,4905 1,557 1,495
Tiscali 0,0253 -0,78 17.41.59 0,0252 0,0257 0,0254
Bper Banca 1,017 -0,64 17.39.12 1,005 1,0355 1,01
Intesa Sanpaolo 1,4196 +1,46 17.37.53 1,3786 1,4196 1,38
Banca Monte Paschi Siena 1,034 -0,67 17.35.13 1,004 1,039 1,01
Unicredit 6,401 +2,22 17.40.00 6,161 6,422 6,181


Borsa Italiana non ha responsabilità per il contenuto del sito a cui sta per accedere e non ha responsabilità per le informazioni contenute.

Accedendo a questo link, Borsa Italiana non intende sollecitare acquisti o offerte in alcun paese da parte di nessuno.


Sarai automaticamente diretto al link in cinque secondi.