Notizie Radiocor

TCW: mercati emergenti, tre rischi da monitorare nel reddito fisso - PAROLA AL MERCATO -2-

(Il Sole 24 Ore Radiocor) - Milano, 25 mag - Il dollaro verso l'indebolimento Il dollaro USA si trova in una fascia di oscillazione dall'inizio del 2023 e, a nostro avviso, dovrebbe iniziare a indebolirsi una volta che i mercati si saranno convinti che la Fed e' sulla via dell'allentamento. Un altro fattore importante per l'andamento del dollaro in futuro sara' la crescita globale. Pur essendo all'inizio del ciclo economico, gli indici globali dei direttori degli acquisti (PMI) stanno iniziando a migliorare, contestualmente anche la domanda di materie prime sta aumentando. Le prospettive europee di crescita stanno migliorando, dopo aver scontato l'aumento dei tassi e la diminuzione della domanda da parte della Cina, che hanno colpito l'Europa nel 2023. Inoltre, mentre la ripresa cinese e' stata incerta e disomogenea, i dati della Cina di quest'anno hanno sorpreso al rialzo, grazie a una serie di misure piu' mirate, tra cui la riduzione dei tassi d'interesse, la rimozione delle restrizioni edilizie e gli swap del debito pubblico locale, che stanno iniziando ad avere un impatto positivo sull'economia.

I rischi da monitorare I rischi geopolitici restano una fonte di preoccupazione.

Sebbene il nostro scenario di base per la guerra tra Israele e Hamas abbia ipotizzato che i combattimenti sarebbero rimasti all'interno della regione, la recente escalation tra Israele e Iran, con i suoi alleati, ha aumentato le probabilita' di un ampliamento del conflitto che si teme durera' ancora a lungo.

Sul fronte elettorale, le elezioni americane potrebbero essere fonte di volatilita' nella seconda meta' dell'anno, data la divergenza tra le politiche commerciali ed estere dei candidati. Se Donald Trump dovesse essere eletto presidente, potrebbe imporre i suoi discussi dazi del 60% alla Cina e colpire anche gli alleati americani di lunga data (Canada e Unione Europea) con nuove e ingenti tariffe. I dati statunitensi suggeriscono un atterraggio morbido, piuttosto che duro. Tuttavia, rimane il rischio che tassi alti mantenuti per lungo periodo, facciano precipitare l'economia statunitense in una spirale negativa, provocando un allargamento degli spread, in particolare quelli dei bond ad alto rendimento.

* Managing Director, Emerging Markets, TCW "Il contenuto delle notizie e delle informazioni trasmesse con il titolo "Parola al mercato" non puo' in alcun caso essere considerato una sollecitazione al pubblico risparmio o la promozione di alcuna forma di investimento ne' raccomandazioni personalizzate a qualsiasi forma di finanziamento. Le analisi contenute nelle notizie trasmesse nella specifica rubrica sono elaborate dalla societa' a cui appartiene il soggetto espressamente indicato come autore.

L'agenzia di stampa Il Sole 24 Ore Radiocor declina ogni responsabilita' in ordine alla veridicita', accuratezza e completezza di tali analisi e invita quindi gli utenti a prendere atto con attenzione e la dovuta diligenza di quanto sopra dichiarato e rappresentato dalla societa'".

red-

(RADIOCOR) 25-05-24 14:01:56 (0300) 5 NNNN

 


Borsa Italiana non ha responsabilità per il contenuto del sito a cui sta per accedere e non ha responsabilità per le informazioni contenute.

Accedendo a questo link, Borsa Italiana non intende sollecitare acquisti o offerte in alcun paese da parte di nessuno.


Sarai automaticamente diretto al link in cinque secondi.