Notizie Radiocor

Migranti: Ismu, 387mila con requisiti per sanatoria ma pochi la faranno

(Il Sole 24 Ore Radiocor Plus) - Milano, 12 giu - La Fondazione Ismu stima in 387mila gli stranieri in Italia con i requisiti per accedere alla regolarizzazione prevista dal Decreto Rilancio (che indica in 220mila i potenziali beneficiari), ma si attende che solo una minima parte accedera' alla sanatoria. Secondo la Fondazione sono 76mila i migranti che lavorano nell'agricoltura che potrebbero essere regolarizzati e 311mila quelli che lavorano nei servizi alle persone. 'E' pero' realisticamente molto probabile che, come ci insegnano le esperienze del passato, non tutti coloro che avranno i requisiti approfitteranno della regolarizzazione', scrivono gli esperti dell'Ismu. Si faranno avanti presumibilmente solo quanti disporranno di un adeguato capitale culturale e umano per presentare una domanda valida e che saranno in grado di sostenere i costi necessari. Paradossalmente chi ha i requisiti per sanare la propria posizione potrebbe non volerlo fare o non averne le capacita', mentre potrebbe accedere alla misura chi non ne avrebbe i requisiti, ma ha piu' necessita', capacita' e possibilita' economica. Il mondo agricolo, poi, in generale tende a rispondere poco alle regolarizzazioni: in quella successiva alla legge Bossi-Fini solo il 4,5% dei beneficiari lavorava nel settore primario. Nel settore del lavoro domestico e di cura alla persona pesa anche la situazione di grave incertezza economica in cui versano le famiglie per la crisi innescata dall'epidemia di Covid-19. E' ragionevole, quindi, supporre che questo sara' un elemento potenzialmente scoraggiante per la regolarizzazione. Da rilevare che secondo l'Ismu gli stranieri irregolarmente presenti in Italia al 1? gennaio 2019 erano 562mila e se si aggiungono quando hanno ricevuto un diniego alla domanda d'asilo da inizio 2019 fino al 15 maggio 2020, piu' i casi in attesa di esito, il totale degli stranieri senza permesso presenti nel Paese sale a circa 690mila e questa sarebbe la platea dei potenziali beneficiari della regolarizzazione, se non ci fossero le limitazioni introdotte dai requisiti. Quanto alla Lombardia, secondo l'Ismu sarebbero poco piu' di 37mila le persone di nazionalita' straniera senza permesso di soggiorno che potrebbero accedere alla sanatoria. Si tratta di circa 28mila tra domestici, baby sitter e assistenti domiciliari (per l'85% donne) e di circa 9mila impiegati nei campi agricoli (per l'85% uomini). Nel complesso, dunque, potrebbero sanare la propria posizione di irregolarita' un terzo dei 112mila irregolari stimati in Lombardia al primo luglio 2019.

Gli-com

(RADIOCOR) 12-06-20 10:04:26 (0160) 5 NNNN

 


Tag


Borsa Italiana non ha responsabilità per il contenuto del sito a cui sta per accedere e non ha responsabilità per le informazioni contenute.

Accedendo a questo link, Borsa Italiana non intende sollecitare acquisti o offerte in alcun paese da parte di nessuno.


Sarai automaticamente diretto al link in cinque secondi.