Notizie Radiocor

Borsa: Bioera vacilla (-8,2%), Procura insiste su richiesta fallimento

(Il Sole 24 Ore Radiocor) - Milano, 23 mag - Bioera scivola in Borsa perdendo l'8,2% a 0,058 euro. Sulla societa', fondata dalla ministra del Turismo Daniela Santanche', pesa la richiesta di liquidazione giudiziale, su cui la Procura di Milano ha insistito anche nell'udienza di stamattina, che si e' svolta davanti al giudice Francesco Pipicelli.

Nell'udienza di ieri, la societa' aveva presentato al Tribunale fallimentare di Milano istanza di "concordato in bianco", a cui i pm milanesi si oppongono, evidenziando, da quanto si e' appreso, un passivo di circa 6 milioni di euro.

Piu' nel dettaglio, secondo le ricostruzioni della Procura, Bioera avrebbe circa 2 milioni di debiti verso fornitori, 1,5 milioni nei confronti degli obbligazionisti e il resto verso Agenzia delle Entrate, Inps e istituti di credito. Il Tribunale fallimentare si e' riservato di decidere sul destino della societa', che ha quindi due strade: fallimento o concordato. Questa seconda opzione, in pratica, e' una procedura con la quale la societa' chiede tempo (da 30 a 60 giorni), per presentare un piano di ristrutturazione. Nel frattempo pende anche un'istanza di liquidazione giudiziale su Ki Group Holding, ma per questa societa' sono ancora attive le misure protettive del patrimonio, che impediscono il fallimento. Un'udienza per Ki Group Holding e' fissata per luglio. E' fallita invece lo scorso gennaio, Ki Group, altra azienda gestita in passato dalla ministra.

dim

(RADIOCOR) 23-05-24 13:09:37 (0417) 5 NNNN

 
Titoli citati nella notizia
Nome Prezzo Ultimo Contratto Var % Ora Min oggi Max oggi Apertura
Bioera 0,068 -6,85 14.47.46 0,068 0,0738 0,0738


Borsa Italiana non ha responsabilità per il contenuto del sito a cui sta per accedere e non ha responsabilità per le informazioni contenute.

Accedendo a questo link, Borsa Italiana non intende sollecitare acquisti o offerte in alcun paese da parte di nessuno.


Sarai automaticamente diretto al link in cinque secondi.