Sei in:  Home page  ›  Glossario  › Parità dei Poteri d'Acquisto - Glossario Finanziario

Glossario finanziario - Parità dei Poteri d'Acquisto

Definizione

Teoria che spiega le oscillazioni dei tassi di cambio quale conseguenza delle oscillazioni dei tassi di inflazione.

Approfondimenti

Secondo la teoria della parità dei poteri d'acquisto i tassi di cambio tra due valute si modificano per incorporare le variazioni del livello dei prezzi di ciascun paese (ossia i rispettivi tassi di inflazione) via via che la domanda di beni e servizi da parte dei residenti si sposta da paesi con elevati tassi di inflazione verso paesi con bassi tassi di inflazione.
Secondo tale regola la variazione del tasso di cambio è direttamente proporzionale alla differenza tra i tassi di inflazione:

dove IP rappresenta il livello dell'indice dei prezzi in un paese (Italia) oppure in un altro paese (estero), mentre S rappresenta il tasso di cambio tra la valuta di un paese (euro) e la valuta estera.

Nuova Ricerca

Parità dei Poteri d'Acquisto

Formazione finanziaria

Consulta la sezione Formazione Sotto la Lente per approfondire le tue conoscenze sul mondo della finanza e di Borsa Italiana.

VAI


Borsa Italiana non ha responsabilità per il contenuto del sito a cui sta per accedere e non ha responsabilità per le informazioni contenute.

Accedendo a questo link, Borsa Italiana non intende sollecitare acquisti o offerte in alcun paese da parte di nessuno.


Sarai automaticamente diretto al link in cinque secondi.