Tendenza
Analisi di RATTI valida per il 25-01-2022, basata sulla chiusura registrata a 3.4400 euro nell'ultima seduta, quella del 24-01-2022   Giornata negativa per RATTI che ha archiviato un calo del -0.86 per cento, saldo che rischia di favorire una evoluzione di breve termine al ribasso. L'ipotesi di nuovi cali troverebbe conferma sotto il minimo registrato nell'ultima giornata, posto a 3.3800 euro, che avvalorerebbe in caso di una sua violazione oggi le implicazioni ribassiste della precedente seduta. In termini di performance relativa rispetto all'indice FTSE Italia All-Share, si registra una variazione positiva del 3.17 per cento sulla giornata di borsa precedente. Lo strumento ha fatto meglio del mercato. . I volumi sono risultati pari a 6,223 pezzi scambiati, valore superiore alla seduta precedente ma inferiore alla media settimanale, segno comunque di attività crescente intorno allo strumento.
Numero Contratti: 5   Quantità Totale: 1.311
12:10:56 3,45 +0,29%
12:10:56 3,44 +0,00%
09:00:54 3,43 -0,29%

Profilo Società

Fondata nel 1945, Ratti è uno dei maggiori produttori al mondo di tessuti stampati, uniti e tinti in filo, jacquard per abbigliamento, cravatteria, camiceria, mare, intimo e arredamento. Realizza e distribuisce a livello internazionale prodotti confezionati, in particolare accessori uomo e donna come  ...   Visualizza Profilo Scarica PDF

Info Strumento

Quotazioni, Book, Dividendi, Documenti Societari, Corporate Governance, Internal Dealing di RATTI


Borsa Italiana non ha responsabilità per il contenuto del sito a cui sta per accedere e non ha responsabilità per le informazioni contenute.

Accedendo a questo link, Borsa Italiana non intende sollecitare acquisti o offerte in alcun paese da parte di nessuno.


Sarai automaticamente diretto al link in cinque secondi.