Borsa Italiana utilizza i cookie per una migliore gestione del sito. I cookie utilizzati per fini statistici sono già stati impostati. Per ulteriori dettagli e per informazioni su come gestire i cookie, si invita a consultare la nostra policy relativa alla privacy ed ai cookie.

  
English not available
Sotto la Lente

La duration



L'indicatore della durata finanziaria di un titolo, utilizzato per valutare gli investimenti obbligazionari



31 Ago 2011 - 14:56

La duration è la durata finanziaria di un titolo, ovvero la sua vita residua, ponderata con il flusso di cedole che il titolo pagherà in futuro.
La duration di un portafoglio è pari alla media ponderata delle duration dei singoli titoli che lo compongono.

Solitamente, la duration si utilizza per valutare gli investimenti obbligazionari: il valore della duration espresso in anni e giorni indica la data entro cui il possessore di un titolo obbligazionario rientra in possesso del capitale inizialmente investito, tenendo conto delle cedole. 

Duration

L’indicatore diminuisce con l’avvicinarsi della scadenza del bond mentre aumenta se si riduce la frequenza di pagamento delle cedole.

Il calcolo della duration (o durata finanziaria) è semplice nel caso di obbligazioni a tasso fisso, mentre per i titoli indicizzati la difficoltà di stimare i flussi futuri costringe a ricorrere a ipotesi probabilistiche che alterano talvolta la significatività dell’indice.

La duration può essere utilizzata come un primo indicatore del rischio di un investimento in obbligazioni: a valori più elevati corrisponde, infatti, una maggiore esposizione dei titoli a variazioni dei tassi di mercato.

Tale indice ha il grande vantaggio di sintetizzare in un unica cifra una serie di informazioni di estrema importanza: frequenza delle cedole, tipo di rimborso e di ammortamento, rendimenti.

Grazie a tali proprietà si possono confrontare vari titoli e si possono così scegliere le strategie di portafoglio più appropriate. Se ad esempio aumentano le aspettative su un rialzo dei tassi di interesse, il comportamento più razionale consiste nel limitare le potenziali perdite spostandosi su obbligazioni caratterizzate da una duration più bassa.

Interessante è il calcolo della duration modificata che permette di conoscere quanto varia il prezzo del titolo in esame, al variare del suo rendimento interno.

DM = D/(1+r)

dove
DM = duration modificata
D = duration semplice
r = rendimento interno

Duration

Disclaimer
La rubrica Sotto La Lente è a cura di

message

Le Infografiche sono a cura di


Centimetri


Boost
Dal 1 agosto 2014, in quotazione sul mercato ETFplus 3 ETN a leva 3 short su BTP, Bund e US Trasury

BNP Paribas Arbitrage Issuance BV
31 Luglio - Turbo certificates su indici e azioni



Italiani un po’ più poveri e con la casa che vale di meno
In picchiata i prezzi delle case, mentre le tasse arrivano ad un livello spaventoso


In Italia RC auto sopra la media europea
Solo il 5% degli automobilisti paga un premio in linea con il resto del Vecchio Continente




 


Borsa Italiana non ha responsabilità per il contenuto del sito a cui sta per accedere e non ha responsabilità per le informazioni contenute.

Accedendo a questo link, Borsa Italiana non intende sollecitare acquisti o offerte in alcun paese da parte di nessuno.

Sarai automaticamente diretto al link in cinque secondi.