Bonus matrimonio 2021: via libera al contributo

Arriva una gradita sorpresa per le imprese del settore wedding



FTA Online News, Milano, 14 Lug 2021 - 17:30

In una fase particolarmente difficile arriva un importante strumento di sostegno in grado anche di aiutare concretamente le aziende del settore wedding.
Vediamo insieme di che cosa si tratta, quali sono i requisiti e come ottenere le agevolazioni.

 

Bonus matrimonio 2021: arriva il contributo a sostegno delle imprese

Il 2021 è stato un anno che ha messo a dura prova le nostre imprese e le famiglie coinvolgendo settori che hanno sempre tenuto il passo e contribuito alla crescita economica del Paese.

Non ha fatto eccezione il settore dei matrimoni, che è stato oggetto di particolari difficoltà per il calo di cerimonie dovuto alle restrizioni post pandemia Covid-19.

A questo proposito, il Governo ha erogato un totale di 60 milioni di euro per tutto il 2021 a favore di tutte le imprese del settore wedding e che funziona in molto simile al decreto Ristori perché per poter accedere al contributo a fondo perduto sarà necessario dimostrare di aver subito, tra il 2019 e il 2020, un calo di fatturato che verrà poi rimborsato nella misura del 30%.

Nel caso invece in cui l’azienda sia stata avviata nel 2020 e non sia quindi possibile avere dei dati specifici per calcolare il calo di fatturato verrà corrisposto un contributo, sempre a fondo perduto, di 5.000 euro.

Le modalità e i criteri per poter fruire dell’agevolazione saranno poi definiti entro trenta giorni dall’entrata in vigore della Legge di conversione del Decreto sostegni Bis.

 

Bonus matrimonio 2021: e gli sposi?

Per quanto riguarda il bonus sposi che prevedeva una detrazione del 25% delle spese sostenute per la cerimonia nuziale, fino a un massimo di 25mila euro e un tetto massimo di sconto fiscale di 6.250 euro, l’emendamento attuativo non ha superato l’esame della commissione Bilancio e quindi non verrà convertito in Legge.

Non resta quindi che attendere ulteriori novità in merito per verificare se è il bonus verrà esteso anche agli sposi in un prossimo futuro.


Borsa Italiana non ha responsabilità per il contenuto del sito a cui sta per accedere e non ha responsabilità per le informazioni contenute.

Accedendo a questo link, Borsa Italiana non intende sollecitare acquisti o offerte in alcun paese da parte di nessuno.


Sarai automaticamente diretto al link in cinque secondi.