Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione di terze parti per proporti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per maggiori informazioni, ti invitiamo a consultare la nostra cookie policy. Cliccando su “Continua” o proseguendo nella navigazione acconsenti all’utilizzo di tali cookie.

Pensioni

La quota 100 rischia di costare cara

FTA Online News, Milano  14 Nov 2018 - 15:51

Andare in pensione in anticipo rispetto ai parametri Fornero costa anche se in modo proporzionale



Il Governo gialloverde ha introdotto la cosiddetta "quota 100" che consente di andare in pensione prima rispetto a quanto previsto dalla Legge Fornero ma con delle penalizzazioni direttamente proporzionali al numero di anni "in anticipo" di pensionamento.

Penalizzazioni dal 5 al 30% a causa dei minori contributi versati

Con la finestra di "quota 100" che il Governo si prepara a rendere operativa nel 2019, le persone potranno andare in pensione in anticipo rispetto a quanto previsto dalla vigente Legge Fornero ma con delle penalità che potrebbero essere ingenti con una riduzione fino al 30% dell’assegno pensionistico.

La stima arriva dall’Ufficio Parlamentare di Bilancio che, nel dettaglio, prevede un taglio dell’importo dell’assegno che va dal 5,06%, in caso di pensionamento con un solo anno di anticipo, fino ad un massimo del 34,17% nel caso di un anticipo di 6 anni. Il ribasso dipende, inevitabilmente, dalla quota minore di contributi versati.

Il provvedimento, se dovessero aderire tutti gli aventi diritto, riguarderebbe circa 437mila persone per una spesa di circa 13 miliardi il doppio di quanto stanziato in manovra.

Non è detto tuttavia che tutti i potenziali beneficiari del provvedimento andranno in pensione, per effetto delle penalizzazioni, che potrebbero spingere molte persone sarebbero persuase a rimanere al lavoro.

Insomma superare la Fornero e favorire il ricambio generazionale nel mercato del lavoro non sarebbe poi così a portata di mano.


Borsa Italiana non ha responsabilità per il contenuto del sito a cui sta per accedere e non ha responsabilità per le informazioni contenute.

Accedendo a questo link, Borsa Italiana non intende sollecitare acquisti o offerte in alcun paese da parte di nessuno.


Sarai automaticamente diretto al link in cinque secondi.