La pensione è sempre più un affare estero

Secondo l’Inps aumentano gli italiani che si fanno versare la pensione all'estero



FTAOnline, Milano, 02 Ott 2015 - 17:35

Sempre più italiani decidono di godersi la pensione all’estero secondo l'Inps che sottolinea come il numero dei pensionati espatriati sia più che raddoppiato negli ultimi quattro anni.

Fisco e costo della vita sono fattori decisivi per chi è in pensione

Quando si tratta di andare in pensione sempre più italiani scelgono di emigrare all’estero alla ricerca di un minor costo della vita e di un fisco meno oppressivo.

Il fenomeno è stato messo in evidenza da un recente rapporto dell’Inps, secondo il quale nel 2014, il numero di coloro che hanno deciso di farsi pagare la pensione fuori dai confini nazionali è cresciuto del 65%.

Sempre secondo il rapporto, il numero dei pensionati espatriati negli ultimi quattro anni è più che raddoppiato.

L’Inps eroga all’estero circa 400 mila trattamenti pensionistici all’anno per un complessivo di oltre un miliardo di euro in virtù dell’esistenza di diverse convenzioni fiscali con paesi esteri il che consente da un lato, di versare le pensioni al lordo applicando la tassazione vigente nel paese di residenza e, dall’altro, di pagare integrazioni e maggiorazioni sociali al minimo.

Un buon affare per chi va in pensione ma è anche un buon affare per lo Stato che di fatto paga, sempre secondo dati Inps, 1,2 miliardi di euro di pesa per pensionati fuori dall'Ue e oltre 200 milioni di euro per le integrazioni al minimo a persone che di fatto vivono di fatto all'estero riducendo il costo della spesa sociale in questi Paesi?

Per ora il fenomeno dei pensionati espatriati è evidente e il Governo potrebbe pensare di tassare chi decide di vivere la terza età all'estero come è stato recentemente ipotizzato da Tito Boeri Presidente dell'Inps.

Glossario finanziario

Hai dei dubbi su qualche definizione? Consulta il glossario finanziario di Borsa Italiana.

VAI


Borsa Italiana non ha responsabilità per il contenuto del sito a cui sta per accedere e non ha responsabilità per le informazioni contenute.

Accedendo a questo link, Borsa Italiana non intende sollecitare acquisti o offerte in alcun paese da parte di nessuno.


Sarai automaticamente diretto al link in cinque secondi.