Covip: la previdenza complementare è in crescita

Buone le performance dei prodotti assicurativi anche se sono più cari



FTA Online News, Milano, 12 Giu 2017 - 11:12

La previdenza complementare avanza sia rispetto al numero di iscritti sia al patrimonio gestito grazie anche al buon andamento del rendimento dei fondi pensione che superano ampiamente quelli del Tfr.

La previdenza complementare mette la freccia e sorpassa il TFR
Il match tra previdenza complementare e TFR è vinto dalla prima che cresce sia rispetto al numero di iscritti che al patrimonio.
A dichiararlo è la Covip nella sua Relazione annuale la quale evidenzia come, alla fine del 2016, gli iscritti ai fondi pensioni sono il 27,8% dei lavoratori (+7,6% rispetto al 2015). Nel dettaglio l’adesione ai fondi pensione aperti è stato del 9,5%, mentre i PIP hanno registrato una crescita del 10,3%.

I rendimenti sono positivi in tutti i settori con un rendimento medio del 2,7% per i fondi negoziali e del 2,2% per i fondi aperti mentre per i PIP in rendimento arriva al 3,6% a fronte di un rendimento medio per il Tfr che, al netto delle tasse, arriva all’1,5%.
Per quanto riguarda gli investimenti, infine, il 61% del patrimonio è allocato in titoli di debito ed è costituito, per i tre quarti, da titoli di Stato.

Glossario finanziario

Hai dei dubbi su qualche definizione? Consulta il glossario finanziario di Borsa Italiana.

VAI


Borsa Italiana non ha responsabilità per il contenuto del sito a cui sta per accedere e non ha responsabilità per le informazioni contenute.

Accedendo a questo link, Borsa Italiana non intende sollecitare acquisti o offerte in alcun paese da parte di nessuno.


Sarai automaticamente diretto al link in cinque secondi.