Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione di terze parti per proporti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per maggiori informazioni, ti invitiamo a consultare la nostra cookie policy. Cliccando su “Continua” o proseguendo nella navigazione acconsenti all’utilizzo di tali cookie.

Pensioni 2019: a giugno scatta il doppio taglio

Per una bella fetta di pensionati si prospetta un duro colpo in arrivo per il mese di giugno. Ecco le riduzioni percentuali previste in quote di reddito percepito.



FTA Online News, Milano, 11 Giu 2019 - 12:13

Arriva il conguaglio conseguente al taglio della rivalutazione annuale delle pensioni per il 2019 previsto dall’ultima Legge di bilancio oltre al via libera al taglio delle "pensioni d’oro"

Pensioni d’oro 2019: in arrivo un "uno-due" micidiale

L’estate alle porte non porterà con sé buone notizie per un consistente numero di pensionati (per la precisione 5,6 milioni) che subiranno un taglio del proprio assegno pensionistico.
A giugno scatta infatti il conguaglio conseguente al taglio della rivalutazione annuale delle pensioni per le pensioni sopra tre volte il minimo stabilito per legge, ovvero per un importo intorno a 1.522 euro al mese) e applicato a Aprile.
Il conguaglio, disposto su tre rate (giugno, luglio, agosto) riguarda le pensioni superiori ai 100.000 e sarà composto da quattro riduzioni percentuali:

  • Del 15% per la quota di importo da 100.000 a 130.000 euro;

  • Del 25% per la quota da 130.000 a 200.000 euro;

  • Del 30% da 200.000 a 350.000 euro;

  • Del 35% da 350.000 euro fino a arrivare al 40% per la quota di importo oltre ai 500.000 euro annui.

Pensioni d’oro 2019: si prospetta una valanga di ricorsi

I diretti interessati hanno annunciato battaglia come del resto ha affermato la Confederazione italiana dei dirigenti che ha previsto, come diretta conseguenza dei tagli, una valanga di ricorsi.

Glossario finanziario

Hai dei dubbi su qualche definizione? Consulta il glossario finanziario di Borsa Italiana.

VAI


Borsa Italiana non ha responsabilità per il contenuto del sito a cui sta per accedere e non ha responsabilità per le informazioni contenute.

Accedendo a questo link, Borsa Italiana non intende sollecitare acquisti o offerte in alcun paese da parte di nessuno.


Sarai automaticamente diretto al link in cinque secondi.