Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione di terze parti per proporti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per maggiori informazioni, ti invitiamo a consultare la nostra cookie policy. Cliccando su “Continua” o proseguendo nella navigazione acconsenti all’utilizzo di tali cookie.

Pensioni

Pensione di cittadinanza 2019: che cos’è e a chi spetta

FTA Online News, Milano  06 Mar 2019 - 14:56

Cos’è la pensione di cittadinanza 2019: ecco come funziona, a chi spetta e quali sono i requisiti e i vincoli per beneficiarne



Oltre al reddito di cittadinanza entra in vigore il provvedimento che prevede una integrazione alla pensione minima e che consentirà di raggiungere lo stesso importo del reddito di cittadinanza a tutela dei pensionati più in difficoltà.

Pensione di cittadinanza: linee guida e requisiti

Con l’entrata in vigore del reddito di cittadinanza arriva anche la pensione di cittadinanza, che a differenza del "fratello maggiore" è un provvedimento "ad hoc" per le persone già in pensione che risultano essere al di sotto della soglia di povertà.
In sostanza, si tratta di una integrazione all’assegno pensionistico percepito che consente di raggiungere la soglia dei 780 euro mensili.
Per accedere a questa nuova prestazione assistenziale occorre:

  • Essere titolari di una pensione;

  • Essere italiani o stranieri residenti in Italia da almeno 5 anni;

  • Avere un assegno al di sotto della soglia minima di 780 euro mensili.

È necessario avere:

  • Un valore ISEE non superiore a 9.360 euro;

  • Un patrimonio immobiliare, esclusa la prima casa, non superiore a 30.000 euro;

  • Un valore del patrimonio mobiliare, non superiore ad una soglia di euro 6.000, accresciuta di euro 2.000 per ogni componente il nucleo familiare successivo al primo, fino ad un massimo di euro 10.000, incrementato di ulteriori euro 1.000 per ogni figlio successivo al secondo, nonché di ulteriori euro 5.000 per ogni componente con disabilità;

  • un valore del reddito familiare, inclusivo dei trattamenti assistenziali percepiti, inferiore ad una soglia di euro 7.560 annui moltiplicata per il corrispondente parametro della scala di equivalenza.

È necessario non avere:

  • autoveicoli immatricolati prima dei sei mesi antecedenti la richiesta di cilindrata superiore ai 1.600 cm3;

  • motoveicoli di cilindrata superiore ai 250 cm3.

Esattamente come per il reddito di cittadinanza, le domande potranno essere presentate a partire dal sei marzo telematicamente, utilizzando il sito https://www.redditodicittadinanza.gov.it/, i CAF o presso gli uffici postali.

Leggi altri articoli di finanza personale

Reddito di cittadinanza: come funziona e chi sono i beneficiari

6 milioni di pensionati vivono con meno di mille euro

Glossario finanziario

Hai dei dubbi su qualche definizione? Consulta il glossario finanziario di Borsa Italiana.

VAI


Borsa Italiana non ha responsabilità per il contenuto del sito a cui sta per accedere e non ha responsabilità per le informazioni contenute.

Accedendo a questo link, Borsa Italiana non intende sollecitare acquisti o offerte in alcun paese da parte di nessuno.


Sarai automaticamente diretto al link in cinque secondi.