Codice di Trasparenza per i Fondi Pensione

Entrerà in vigore ad ottobre la nuova disciplina targata Covip sulla trasparenza e la comparabilità tra le forme previdenziali complementari.



25 Giu 2008 - 09:45

Alcune significative novità riguarderanno la raccolta di adesioni ai fondi pensione. Il provvedimento, firmato dal presidente della Covip (Commissione di vigilanza sui fondi pensione), Luigi Scimia, definisce infatti le regole di trasparenza e tutela dei lavoratori nella fase di sottoscrizione degli strumenti di previdenza integrativa.

Quali fondi?

La riforma si applicherà ai fondi pensione, aperti e negoziali, e ai Pip (piani individuali pensionistici), i quali sono tenuti a fornire informazioni chiare e inequivocabili.

Da ottobre, prima di raccogliere adesioni, i fondi dovranno provvedere a rendere pubblica la nota informativa, depositandola presso la Covip. Il documento dovrà essere redatto secondo lo schema previsto dalla Commissione stessa, coerentemente con lo statuto o il regolamento della forma previdenziale complementare. I fondi pensione devono aggiornare la nota per tenere conto di eventuali modifiche.

La raccolta adesioni

Alcune novità in vista anche per il procedimento di raccolta adesioni, che dovrà avvenire attraverso uno specifico modulo di sottoscrizione e previa la consegna dello statuto o regolamento, delle condizioni generali di contratto per i Pip, della nota informativa e del progetto esemplificativo standardizzato di stima della pensione.

Nel caso di un’adesione del tipo “silenzio-assenso”, il lavoratore andrà informato della possibilità di avere delle contribuzioni da parte del datore di lavoro e della linea di investimento cui è destinato il Tfr (Trattamento di fine rapporto).

Coerentemente il nuovo regolamento Covip prevede che nel caso in cui le forme previdenziali complementari siano istituite da Sim, banche o Sgr e distribuite dalle rispettive reti di vendita, si applichino le regole di commercializzazione dei prodotti finanziari, e, correlativamente, nel caso siano istituiti da compagnie assicurative o si tratti di Pip la distribuzione dovrà seguire la disciplina prevista per i prodotti finanziari assicurativi. Resta ferma l’applicabilità delle regole di offerta dei fondi negoziali nel caso dei fondi pensione aperti su base collettiva
Glossario finanziario

Hai dei dubbi su qualche definizione? Consulta il glossario finanziario di Borsa Italiana.

VAI


Borsa Italiana non ha responsabilità per il contenuto del sito a cui sta per accedere e non ha responsabilità per le informazioni contenute.

Accedendo a questo link, Borsa Italiana non intende sollecitare acquisti o offerte in alcun paese da parte di nessuno.


Sarai automaticamente diretto al link in cinque secondi.