Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione di terze parti per proporti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per maggiori informazioni, ti invitiamo a consultare la nostra cookie policy. Cliccando su “Continua” o proseguendo nella navigazione acconsenti all’utilizzo di tali cookie.

Lavoro: stipendi in crescita per gli Italiani

Dopo diversi anni tornano a crescere gli stipendi



FTAOnline, Milano, 07 Ott 2015 - 12:10

Nell’anno in corso i lavoratori italiani godranno di una crescita degli stipendi in termini reali. Buone le previsioni anche per il 2016 anche se la crescita dei salari sarà percepita in forma più attenuata.

Busta paga più pesante grazie anche alla bassa inflazione

Negli ultimi anni l’aumento degli stipendi è stati pari o al di sotto dell’aumento generalizzato dei prezzi ma nell’anno in corso, secondo l’ultimo Salary Budget Planning Study di Towers Watson, i lavoratori italiani beneficeranno di una crescita della loro busta paga in termini reali.

Lo studio rivela che, analizzando principalmente le aziende del settore privato, emerge una crescita media dello stipendio del 2,5% che unita alla bassa inflazione su base annuale (+0,4) porterà ad avere delle buste paga più pesanti.

Sono positive, sempre secondo l’indagine di Towers Watson, anche le previsioni per il 2016 ma la crescita sarà più attenuata per effetto di una ripresa della crescita dell’inflazione che passera da un +0,4% al +1,2%.

Si tratta comunque, precisa lo studio, di una crescita storicamente bassa se si confronta il dato previsto con quello del periodo compreso tra il 2011 e il 2013 in cui si è registrato un aumento compreso tra il 2,5% e il 4,5% e una crescita del potere d’acquisto dei lavoratori significativamente inferiore.

Glossario finanziario

Hai dei dubbi su qualche definizione? Consulta il glossario finanziario di Borsa Italiana.

VAI


Borsa Italiana non ha responsabilità per il contenuto del sito a cui sta per accedere e non ha responsabilità per le informazioni contenute.

Accedendo a questo link, Borsa Italiana non intende sollecitare acquisti o offerte in alcun paese da parte di nessuno.


Sarai automaticamente diretto al link in cinque secondi.