Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione di terze parti per proporti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per maggiori informazioni, ti invitiamo a consultare la nostra cookie policy. Cliccando su “Continua” o proseguendo nella navigazione acconsenti all’utilizzo di tali cookie.

Il lavoro "smart" produce benefici tangibili

Sono in netta crescita i lavoratori che conciliano esigenze professionali e lavoro domestico



FTA Online News, Milano, 17 Ott 2017 - 15:41

Lavorare in maniera "smart" può produrre un aumento di produttività che si traducono in benefici tangibili.
Anche le imprese sono sempre più attente al tema anche se ancora manca una radicale modifica dell’organizzazione del lavoro.

Il lavoro da casa aumenta produttività ma non solo

Lavorare da casa o conciliando esigenze professionali e di vita personale non è di beneficio solo per il dipendente secondo quando rilavato da un’indagine condotta dall’Osservatorio Smart Working del Politecnico di Milano.

Nel dettaglio, l’adozione di un modello di lavoro più snello porterebbe alle imprese un incremento di produttività pari a circa il 15% per lavoratore che a livello di sistema Paese si traduce in 13,7% miliardi di euro di benefici complessivi.

Senza contare che con una giornata a settimana di lavoro da remoto può far risparmiare in media 40 ore all’anno di spostamenti pari a una riduzione di emissioni di Co2 pari a 135 kg l’anno. C’è da sottolineare che gli stessi dati indicano che il lavoro agile rappresenta ormai una realtà che aumenta del 14% rispetto al 2016 e del 60% rispetto al 2013 per una percentuale di lavoratori che è l’8% del totale.

Il mondo delle grandi imprese ha risposto lanciando progetti strutturati sul tema (dal 30 al 36% tra il 2016 e il 2017). Meno positivo il dato sulle PMI (il 7% ha progetti strutturati e il 40% non è interessata). La strada quindi è ancora lunga ma i paradigmi dei diversi modelli di lavoro sembra destinato a cambiare radicalmente.

Glossario finanziario

Hai dei dubbi su qualche definizione? Consulta il glossario finanziario di Borsa Italiana.

VAI


Borsa Italiana non ha responsabilità per il contenuto del sito a cui sta per accedere e non ha responsabilità per le informazioni contenute.

Accedendo a questo link, Borsa Italiana non intende sollecitare acquisti o offerte in alcun paese da parte di nessuno.


Sarai automaticamente diretto al link in cinque secondi.