Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione di terze parti per proporti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per maggiori informazioni, ti invitiamo a consultare la nostra cookie policy. Cliccando su “Continua” o proseguendo nella navigazione acconsenti all’utilizzo di tali cookie.

In 10 mesi in fumo 3,3 miliardi di euro di reddito

Rimane invariata rispetto all’anno scorso l’emergenza cassa integrazione



FTAOnline, Milano, 21 Nov 2013 - 17:23

Per l’Italia, l’emergenza lavoro rimane sul tavolo ed è ben lungi dal trovare una soluzione. Fanno impressione i numeri relativi alla cassa integrazione che delineano un quadro di immutata emergenza rispetto all’anno scorso. Intanto, in dieci mesi sono andati in fumo 3,3 miliardi di redditi.

Persi quasi 6.600 euro a lavoratore
Rispetto all’anno scorso, le ore di cassa integrazione non diminuiscono – attestandosi intorno agli 80/90 milioni di ore richieste in media ogni mese - e confermano un quadro difficile per i lavoratori.
A preoccupare, nell’attuale scenario occupazionale, sono soprattutto i numeri relativi alla perdita di reddito. Elaborando i dati raccolti dall’Inps, la Cgil ha rilevato – negli ultimi 10 mesi – un totale di 880 milioni di ore di cassa integrazione, corrispondente a circa 500 mila lavoratori a zero ore.  Nel complesso, sono stati persi  3 miliardi e 300 milioni di euro di reddito, vale a dire circa 6.600 euro per singolo lavoratore.

Dati regione per regione e settore per settore
Il ricorso alla cassa integrazione più elevato si registra nelle regioni del Nord, con la Lombardia in testa (215.750.974 ore), seguita dal Piemonte (102.194.670 ore) e dal Veneto (92.284.878 ore).
La meccanica è il settore dove si è totalizzato il ricorso più alto a questa forma di ammortizzatore sociale, con ben 289.101.644 ore che coinvolgono 165.769 lavoratori.
A seguire il commercio, con 117.133.452 ore di cig autorizzate per 67.164 lavoratori coinvolti.  Chiude la classifica l'edilizia, che registra 103.599.527 ore e 59.403 addetti.

Glossario finanziario

Hai dei dubbi su qualche definizione? Consulta il glossario finanziario di Borsa Italiana.

VAI


Borsa Italiana non ha responsabilità per il contenuto del sito a cui sta per accedere e non ha responsabilità per le informazioni contenute.

Accedendo a questo link, Borsa Italiana non intende sollecitare acquisti o offerte in alcun paese da parte di nessuno.


Sarai automaticamente diretto al link in cinque secondi.