Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione di terze parti per proporti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per maggiori informazioni, ti invitiamo a consultare la nostra cookie policy. Cliccando su “Continua” o proseguendo nella navigazione acconsenti all’utilizzo di tali cookie.

Lavoro

Lavoro: accertati 16 miliardi di evasione

FTA Online News, Milano  27 Ott 2016 - 16:12

Il fenomeno del lavoro nero è una condizione tipica del Paese



Il tema dell’economia sommersa o irregolare incide pesantemente in un sistema economico in cui i vincoli europei e l’alto debito pubblico sono fattori concomitanti non eludibili.

Irregolari 250 mila lavoratori all’anno

L’economia sommersa e del lavoro regolare è uno dei nodi strutturali che riguardano il mondo del lavoro e delle aziende che deve essere affrontato e risolto.
A supportare quella che è più di una semplice sensazione è uno studio elaborato, sulla base delle diverse attività ispettive, dal Servizio politiche del Lavoro della Uil.
Nel dettaglio, tra il 2006 e il 2015 sono stati accertati contributi e premi evasi per un ammontare complessivo di quasi 16 miliardi di euro (15,7%).
Il tasso di irregolarità delle aziende è stato del 65,5% mentre sono 250 mila ogni anno i lavoratori in media trovati irregolari.
Da questi dati emerge dunque tutta la necessità di un' attività e di contrasto delle diverse disfunzionalità presenti nel nostro mercato del Lavoro.

Glossario finanziario

Hai dei dubbi su qualche definizione? Consulta il glossario finanziario di Borsa Italiana.

VAI


Borsa Italiana non ha responsabilità per il contenuto del sito a cui sta per accedere e non ha responsabilità per le informazioni contenute.

Accedendo a questo link, Borsa Italiana non intende sollecitare acquisti o offerte in alcun paese da parte di nessuno.


Sarai automaticamente diretto al link in cinque secondi.