Title

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione di terze parti per proporti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per maggiori informazioni, ti invitiamo a consultare la nostra cookie policy. Cliccando su “Continua” o proseguendo nella navigazione acconsenti all’utilizzo di tali cookie.

Lavoro

Lavoro: servono più laureati ICT

FTA Online News, Milano  05 Dic 2018 - 12:28

Le offerte di lavoro per il mondo ICT sono raddoppiate negli ultimi 4 anni



Le opportunità di lavoro si moltiplicano per il mondo dell’Information and Communications Tecnology con delle prospettive che nel biennio 2018-2010 sono improntate ad un sostanziale ottimismo.
Quasi metà delle posizioni arrivano da Nord-Ovest e Lombardia.

Ai primi posti la ricerca di sviluppatori e consulenti

La crescita del mondo legato all’information and Communication Technology si ripercuote positivamente sulle opportunità di lavoro. Sono infatti 64 mila le offerte di lavoro pubblicate in rete (+7% rispetto al 2016).

L’Osservatorio delle Competenze digitali segnala anche che per il biennio 2018-2020 le proiezioni sono ottimistiche con oltre 88 milioni di nuove possibilità di lavoro per chi è specializzato in Ict.

A posizionarsi in cima alle professioni più ricercate ci sono gli sviluppatori (+19%) seguiti dai consulenti (richiesti da un annuncio su 6).

A livello geografico, la maggiore concentrazione di posizioni aperte si trovano in Lombardia e nell’area del Nord Ovest (48%).

Esiste tuttavia un bisogno di laureati per le aziende che oscilla, nel 2018, tra i 12.800 e i 20.500, a fronte di una offerta proveniente dalle università è di poco più di 8.500.

Occorre, quindi, rafforzare la formazione e la riconversione professionale e la proposta di nuovi modelli di interazione domanda-offerta nel mercato del lavoro.

Glossario finanziario

Hai dei dubbi su qualche definizione? Consulta il glossario finanziario di Borsa Italiana.

VAI


Borsa Italiana non ha responsabilità per il contenuto del sito a cui sta per accedere e non ha responsabilità per le informazioni contenute.

Accedendo a questo link, Borsa Italiana non intende sollecitare acquisti o offerte in alcun paese da parte di nessuno.


Sarai automaticamente diretto al link in cinque secondi.