Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione di terze parti per proporti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per maggiori informazioni, ti invitiamo a consultare la nostra cookie policy. Cliccando su “Continua” o proseguendo nella navigazione acconsenti all’utilizzo di tali cookie.

Lavoro

Crolla il lavoro autonomo: - 10% in otto anni

FTAOniline, Milano  22 Gen 2016 - 09:51

Il lavoro autonomo paga lo scotto della crisi e della chiusura delle PMI



Il lavoro autonomo continua a perdere colpi per effetto di una crisi che ha messo in a dura prova la tenuta delle piccole e medie imprese italiane.
Per Confesercenti serve un Job Act per il lavoro indipendente.

Serve attenzione per le partite Iva e le piccole imprese


Se da un lato, quello del lavoro dipendente, si affaccia qualche segnale di ripresa, dall’altro, quello del lavoro autonomo, si assiste a un vero e proprio crollo.

Negli ultimi otto anni sono andati in fumo 552mila posti di lavoro tra le fila dei lavoratori indipendenti che in termini percentuali si traduce in un secco -10%.

La denuncia è partita da Confesercenti che, attraverso un recente studio, ha accusato il Governo di prestare poca attenzione al popolo delle partite Iva e nei confronti delle piccole imprese.

Per interrompere questa spirale nefasta serve, per l’organizzazione, un Job Act per il lavoro indipendente che preveda defiscalizzazioni volte a favorire la ripresa di un mondo che ha garantito, per anni, milioni di posti di lavoro e che ha svolto un ruolo chiave nella lotta alla disoccupazione anche di quella giovanile.
Glossario finanziario

Hai dei dubbi su qualche definizione? Consulta il glossario finanziario di Borsa Italiana.

VAI


Borsa Italiana non ha responsabilità per il contenuto del sito a cui sta per accedere e non ha responsabilità per le informazioni contenute.

Accedendo a questo link, Borsa Italiana non intende sollecitare acquisti o offerte in alcun paese da parte di nessuno.


Sarai automaticamente diretto al link in cinque secondi.