Cookie
Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione di terze parti per proporti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per maggiori informazioni, ti invitiamo a consultare la nostra cookie policy. Cliccando su “Continua” o proseguendo nella navigazione acconsenti all’utilizzo di tali cookie.
 
Lavoro

Promozione più facile se si veste elegante


Promozione più facile se si veste elegante


FTAOnline, Milano 08 Ott 2012 - 13:56

L'abito fa o non fa il monaco? In tempo di crisi, quando si tratta di lavoro, meglio attenersi a formalità' che si credevano ormai fuori del tempo. Uno studio condotto dalla società Robert Half rivela che la maggior parte dei dirigenti del settore informatico, quando si tratta di scegliere quale collaboratore promuovere, preferisce chi veste in maniera più formale. 

Impiegato che veste casual? Un mito

La ricerca della Robert Half è stata svolta su un campione di 1400 responsabili di information tecnology in aziende statunitensi. Le domande dell'indagine hanno appurato che ben tre manager su quattro (76%)  preferiscono chi veste in maniera più formale quando si tratta di decidere chi promuovere tra i propri collaboratori.


Vestire in maniera non troppo casual, dunque, può agevolare la carriera. Di questo, però i dipendenti devono essersene accorti se è vero che, secondo quanto emerge dai dati raccolti, soltanto il 30% di chi lavora nei reparti tecnologici delle aziende  veste casual, mentre per il 70% l'abbigliamento da ufficio è quello classico: pantaloni con la piega e camicia per gli uomini, camicetta e gonna (o pantalone) per le donne.


La Robert Half, in conclusione allo studio, fornisce alcuni suggerimenti ai lavoratori per minimizzare il rischio di arrivare in ufficio con i vestiti "sbagliati":

  • ispiratevi al capo;
  • osservate come veste il proprio capoufficio e, prima di recarvi al lavoro, chiedetevi se lui porterebbe ciò che si sta per indossare: se la risposta è negativa, è meglio cambiare; 
  • rispettare gli altri. Chiedetevi se il vostro abbigliamento potrebbe risultare offensivo per qualcuno, all'interno o all'esterno dell'azienda. Sono da evitare, per esempio, immagini o simboli che possono urtare la sensibilità personale o religiosa delle persone;
  • effetto stirato. Preferite i capi d'abbigliamento in ottimo stato: lo stile vissuto può essere scambiato per sciatteria, soprattutto al di fuori della ristretta cerchia dei colleghi e quando si incontrano persone nuove o esterne all'azienda;
  • non rinunciate alla praticità. Utilizzare un abbigliamento consono al ruolo che si ricopre è importante, ma le giornate sono lunghe, quindi è altrettanto importante scegliere abiti comodi, che permettano di muoversi e lavorare in modo agevole.


Borsa Italiana non ha responsabilità per il contenuto del sito a cui sta per accedere e non ha responsabilità per le informazioni contenute.

Accedendo a questo link, Borsa Italiana non intende sollecitare acquisti o offerte in alcun paese da parte di nessuno.

Sarai automaticamente diretto al link in cinque secondi.