Casa: risparmiare sulle spese

Meno spese condominiali e tagli al riscaldamento.



FTAOnline, Milano, 30 Gen 2013 - 15:47

In un momento di crisi come quello che sta attraversando l’Italia, quali sono gli accorgimenti che adottano gli italiani per poter risparmiare e contrastare il rincaro dei prezzi?

A dare risposta è il sondaggio effettuato dal portale immobiliare Casa.it che ha chiesto agli italiani quali misure mettono in atto per far fronte all’aumento dei prezzi all’interno delle mura domestiche.

Il sondaggio

Hanno risposto al sondaggio più di 3mila persone e l’82% è concorde nel pensare che la prima forma di abbattimento dei costi è la limitazione degli sprechi prestando attenzione in particolar modo al riscaldamento e al taglio delle spese condominiali ove è possibile.

In cima alla classifica della manovra anticrisi si posiziona il riscaldamento che è la maggior fonte di spreco percepita dagli italiani: il 39% dei rispondenti, soprattutto nel nord Italia, si preoccupa di far corrispondere la temperatura all’interno delle unità abitativa all’effettiva necessità, mentre il 54% è disposto a passare da un sistema centralizzato a più impianti autonomi o semi-autonomi che permetterebbero un potenziale risparmio del 25/30%. Solo il 6,5% è disposto a installare valvole termostatiche sui caloriferi che hanno un costo che varia tra i 140 e i 180 euro al pezzo. Sono invece il 20% i rispondenti disposti ad installare degli impianti fotovoltaici per il risparmio energetico nonostante il costo e l’esame di fattibilità in quanto la spesa è ammortizzata nel giro di 5-7 anni al termine dei quali il condominio sarà in grado di risparmiare fino al 10/15%.

Per l’87% dei rispondenti del sondaggio tra le soluzioni da mettere in atto per poter contrastare il rincaro dei prezzi c’è anche il risparmio sulle spese condominiali: l’81% è disposto a rimandare gli interventi straordinari non urgenti valutando più preventivi per le spese indispensabili (72%) e tagliando ove possibile sulle spese ordinarie (71%). Anche tagliare le spese di portineria può essere un’utile soluzione per poter risparmiare: infatti il 53% dei residenti in condominio si reputa a favore di contratti con imprese di pulizia esterna che fanno risparmiare tra i 30 e i 60 euro al mese.

Anche la voce utenze domestiche ha un certo spessore per quanto riguarda le spese: infatti il 40% dei rispondenti al sondaggio ha dichiarato di aver cambiato l’utenza domestica di gas ed elettricità, mentre il 37% ha disdetto almeno un abbonamento alla pay tv. Infine, anche piccoli accorgimenti possono far risparmiare sulle spese domestiche: ad esempio non lasciare gli elettrodomestici in stand by. Il 79% dei rispondenti ha dichiarato di spegnere totalmente il televisore decoder e pc.

Glossario finanziario

Hai dei dubbi su qualche definizione? Consulta il glossario finanziario di Borsa Italiana.

VAI


Borsa Italiana non ha responsabilità per il contenuto del sito a cui sta per accedere e non ha responsabilità per le informazioni contenute.

Accedendo a questo link, Borsa Italiana non intende sollecitare acquisti o offerte in alcun paese da parte di nessuno.


Sarai automaticamente diretto al link in cinque secondi.