Casa: il lusso in montagna resiste alla crisi

Gli immobili nelle località turistiche più esclusive stuzzicano i nuovi ricchi



FTAOnline, Milano, 19 Dic 2013 - 17:54

In un contesto di generale flessione del mercato immobiliare, c’è un settore che resiste: quello delle abitazioni di lusso, soprattutto se in località esclusive. In poche parole, i nuovi ricchi continuano a cercare casa.

Svizzera e Francia regine del lusso
La crisi economica non si attenua e i prezzi sul mercato immobiliare hanno registrato un ribasso dopo l’altro, eppure un’indagine svolta dal centro studi Casa.it segnala come ci siano compratori e settori che non accusano il colpo.

Nelle località turistiche di lusso della Svizzera – come Davos e Zermatt – i prezzi al sono cresciuti tra il 10 e il 14%, con acquirenti a sborsare in media dai 10.200 ai 23.000 euro al metro quadro.
Incrementi sensibili (compresi tra l’8 e l’8,5%) si registrano anche nei prezzi delle abitazioni di Chamonix e Morzine, sul versante francese delle Alpi, dove l’esborso per un metro quadro di un’abitazione oscilla in media tra gli 8.000 e i 14.500 euro.

A livello continentale, se l’incremento maggiore nei prezzi spetta al mercato immobiliare di Sochi (dove l’aumento registrato è stato tra il 40 e il 50%), le mete turistiche italiane risultano ancora essere il fanalino di coda.

Cortina d’Ampezzo è la località italiana con i prezzi al metro quadro più elevati (dai 10 mila a 12 mila euro), ma comunque in flessione del 10 per cento. A Courmayeur e Madonna di Campiglio, invece, i prezzi degli immobili più pregiati si attestano tra gli 8.000 e gli 11.000 euro.

Glossario finanziario

Hai dei dubbi su qualche definizione? Consulta il glossario finanziario di Borsa Italiana.

VAI


Borsa Italiana non ha responsabilità per il contenuto del sito a cui sta per accedere e non ha responsabilità per le informazioni contenute.

Accedendo a questo link, Borsa Italiana non intende sollecitare acquisti o offerte in alcun paese da parte di nessuno.


Sarai automaticamente diretto al link in cinque secondi.