Casa: calo generale dei prezzi degli affitti

Il mercato non ingrana: giù il prezzo di case e locazioni



FTAOnline, Milano, 06 Dic 2013 - 16:37

La stasi sul mercato – sostiene un’analisi svolta da Tecnocasa guardando ai dati dei primi sei mesi dell’anno – trascina verso il basso i prezzi degli immobili e i canoni d’affitto.

Si vogliono garanzie di pagamento: canoni contenuti
Il mercato immobiliare è in fase di stanca e le quotazioni degli immobili, sia per quanto riguarda le vendite sia per quel che concerne gli affitti, ne risentono. Nei primi sei mesi dell’anno – afferma Tecnocasa – la crescita del numero degli appartamenti in offerta e la paura di non vedere saldati i canoni di locazione ha convinto i proprietari di casa ad abbassare le pretese.
Nel dettaglio, nel primo semestre del 2013, i canoni d’affitto hanno registrato a livello medio nazionale una contrazione media dell’1,9% sui bilocali e dell1’8% sui trilocali. L’effetto della quiete sul mercato sugli affitti è superiore alla media nella grandi città: la contrazione è stata rispettivamente dell’2,1% sui bilocali e dell’1,9 sui trilocali%.

L’identikit di chi cerca casa
Lo studio Tecnocasa dà anche qualche indicazione sul profilo di chi cerca casa in affitto. Nel dettaglio, le richieste di abitazioni in affitto pervengono nel 56,4% dei casi da persone in cerca dell’abitazione principale; nel 37,8% da chi si è trasferito per lavoro e nel 5,8% dei casi da studenti fuorisede.

Glossario finanziario

Hai dei dubbi su qualche definizione? Consulta il glossario finanziario di Borsa Italiana.

VAI


Borsa Italiana non ha responsabilità per il contenuto del sito a cui sta per accedere e non ha responsabilità per le informazioni contenute.

Accedendo a questo link, Borsa Italiana non intende sollecitare acquisti o offerte in alcun paese da parte di nessuno.


Sarai automaticamente diretto al link in cinque secondi.