Si chiede il prestito per sistemare casa  

La ristrutturazione della casa è in cima alle ragioni per le quali gli italiani chiedono un prestito



FTA Online News, Milano, 07 Giu 2016 - 12:36

Gli italiani quando chiedono un prestito pensano alla casa seguita a stretto giro dall’auto.
Stabile la percentuale erogazioni nelle diverse aree geografiche d’Italia mentre cala l’importo medio concesso.

La casa è il primo pensiero degli italiani

In cima alle ragioni che spingono gli italiani alla richiesta di un prestito è la ristrutturazione della casa.
Negli primi quattro mesi dell’anno, secondo l’Osservatorio di PrestitiOnline.it, i prestiti erogati per questa finalità hanno raggiunto il 34% delle richieste.
Seguono i prestiti per l'acquisto di un'auto usata, pari al 21,8%.
Se a questa percentuale si somma anche la richiesta di prestiti per l’arredamento (16%) ecco che la percentuale sale al 50% delle erogazioni.
Per quanto riguarda la durata, continua l’indagine, il 19,6% è stato erogato per 60 mesi, il 15,3% per 36 mesi.
L’importo medio si attesta a 11.746 euro in calo rispetto al primo semestre del 2015 (12.003 euro) mentre il 30,4% dei prestiti sono stati erogati per un importo compreso tra i 5.000 e i 10.000 euro.
Riguardo alle diverse aree geografiche, infine, il 39,2% delle erogazioni si è verificata al Nord Italia il 22,1% al centro e il 38,7% al Sud e nelle Isole.

Glossario finanziario

Hai dei dubbi su qualche definizione? Consulta il glossario finanziario di Borsa Italiana.

VAI


Borsa Italiana non ha responsabilità per il contenuto del sito a cui sta per accedere e non ha responsabilità per le informazioni contenute.

Accedendo a questo link, Borsa Italiana non intende sollecitare acquisti o offerte in alcun paese da parte di nessuno.


Sarai automaticamente diretto al link in cinque secondi.