Rc auto: stop al calo dei prezzi

Il calo di prezzi medi delle polizze rallenta nell’ultimo trimestre



FTAOnline, Milano, 16 Dic 2015 - 11:21

Il prezzo medio delle polizze auto mantiene il trend al ribasso ma meno che in passato.
A detenere il primato delle polizze più care è sempre la Campania mentre in Valle d’Aosta si stipulano le polizze più convenienti.

Rallenta il calo dei prezzi ma in maniera disomogenea

Nell’ultimo trimestre il prezzo medio delle polizze ha mantenuto il trend al ribasso ma meno che rispetto ai mesi precedenti dove si erano rilevati ribassi in doppia cifra.

A diffondere il dato è l’ultimo Osservatorio di Facile.it e di Assicurazione.it che ha rilevato come, a novembre, il prezzo medio delle polizze assicurative sia stato pari a 512,40 euro in ribasso, rispetto a un anno fa, del 18,41%.

Guardando agli ultimi tre mesi la diminuzione delle polizze Rc auto si è fermata al -2,42%.

A livello regionale, la discesa dei prezzi è stata disomogenea con una differenza pari allo zero in Toscana e in Basilicata. L’unica eccezione è l’Umbria dove i prezzi medi sono lievitati del +2,33%.

A detenere il primato delle polizze più care è sempre la Campania con un premio medio di 817,45 euro, il calo del 1,23% nell’ultimo trimestre ma più basso sull’anno del 34,58%.

La regione invece in cui è più conveniente assicurarsi è la Valle d’Aosta con un premio medio pari a 311,79 euro.

Tra le garanzie più richieste spicca l’assistenza stradale (+33,07% di richieste), seguita dalla tutela in caso di infortuni al conducente con il +22,71% e dalla tutela legale +22,4%.

Glossario finanziario

Hai dei dubbi su qualche definizione? Consulta il glossario finanziario di Borsa Italiana.

VAI


Borsa Italiana non ha responsabilità per il contenuto del sito a cui sta per accedere e non ha responsabilità per le informazioni contenute.

Accedendo a questo link, Borsa Italiana non intende sollecitare acquisti o offerte in alcun paese da parte di nessuno.


Sarai automaticamente diretto al link in cinque secondi.