Rc auto familiare: molti italiani hanno ancora le idee confuse

La nuova norma sulla assicurazione auto non è chiara a molti cittadini italiani



FTA Online News, Milano, 11 Feb 2020 - 15:05

L’Rc auto familiare, che entrerà in vigore dal 16 febbraio, permetterebbe agli italiani di risparmiare sul costo dell’assicurazione auto, ma la legge risulta essere poco chiara a molti che spesso hanno un solo veicolo assicurato, quando in realtà sarebbero coloro che hanno più veicoli a trarre vantaggi dalla nuova normativa.

Rc auto familiare: quasi la metà degli italiani non aderirà

Secondo un recente studio, tuttavia, molti sono ancora gli italiani che nutrono forti dubbi sulla applicazione della normativa e che non aderiranno ai benefici che la nuova Legge consente.

Nel dettaglio, secondo un’indagine dell’Istituto mUp Research, in collaborazione con Nosrtat, che ha convolto un campione in età compresa tra i 18 e i 74 anni, sparsi sull’intero territorio nazionale, il 14% degli assicurati ha dichiarato apertamente di non aver compreso come funziona l’RC auto familiare.
Una percentuale non trascurabile che corrisponde a quasi 5,5 milioni di individui.

Quasi la metà del campione, pari a otto milioni di famiglie e al 46,9% del campione intervistato, ha affermato che non aderirà al nuovo sistema assicurativo: tra questi il 36,3% è in possesso di un solo veicolo e rimane pertanto fuori dai risparmi previsti. Esiste poi un 16,3% che si trova già in prima classe di merito.

La lista degli "esclusi" si conclude con circa 1,2 milioni di automobilisti "non virtuosi" che hanno causato un sinistro con colpa negli ultimi 5 anni.
In tutto questo c’è però un aspetto positivo: il 5,6% delle famiglie (con punte del 6,3% al centro) sta valutando l’acquisto di un veicolo nuovo proprio per il risparmio che la nuova legge renderà possibile.


Articoli correlati

Rc auto familiare: come funziona e novità

Glossario finanziario

Hai dei dubbi su qualche definizione? Consulta il glossario finanziario di Borsa Italiana.

VAI


Borsa Italiana non ha responsabilità per il contenuto del sito a cui sta per accedere e non ha responsabilità per le informazioni contenute.

Accedendo a questo link, Borsa Italiana non intende sollecitare acquisti o offerte in alcun paese da parte di nessuno.


Sarai automaticamente diretto al link in cinque secondi.