La produzione di polizze vita è in flessione

A marzo cala la nuova produzione di polizze vita individuali raccolta in Italia



FTA Online News, Milano, 16 Mag 2016 - 12:29

Diminuisce la nuova produzione di polizze vita individuali dopo una lieve crescita.
Gli sportelli bancari e postali collocano i tre quarti del volume di nuovi affari vita mentre gli agenti, le agenzie  e i promotori intermediano volumi inferiori.

Tre quarti dei nuovi affari collocati da banche e poste
Diminuisce, a marzo, la nuova produzione di polizze vita individuali che ha raggiunto gli 8,4 miliardi di euro in diminuzione del 16,7% rispetto allo stesso mese dello scorso anno.
Secondo il rapporto Trends di Ania, nei primi tre mesi dell’anno i nuovi premi emessi è a quota 26,3 miliardi di euro (-6,6% rispetto al 2015).
I nuovi affari vita, continua il rapporto, sono stati, sempre a marzo, pari a 30,3 miliardi di euro il 9% in meno rispetto ai primi tre mesi del 2015.
Per quanto riguarda il collocamento del volume d’affari, quasi i tre quarti sono stati collocati dagli sportelli bancari e postali mentre gli agenti e le agenzie hanno registrato un volume di premi in diminuzione rispetto al 2015, con un calo per i primi del 19,3% e per le seconde del 37%.
Infine il canale dei promotori finanziari ha trattato un volume di nuovi premi pari al 15% della nuova raccolta in calo, rispetto a marzo 2015, del 29,9%.

Glossario finanziario

Hai dei dubbi su qualche definizione? Consulta il glossario finanziario di Borsa Italiana.

VAI


Borsa Italiana non ha responsabilità per il contenuto del sito a cui sta per accedere e non ha responsabilità per le informazioni contenute.

Accedendo a questo link, Borsa Italiana non intende sollecitare acquisti o offerte in alcun paese da parte di nessuno.


Sarai automaticamente diretto al link in cinque secondi.