RC - Auto: come si presentano i reclami

E’ stato recentemente pubblicato dall’Isvap il Regolamento concernente la procedura di presentazione dei reclami nei confronti delle imprese assicuratrici.



27 Mag 2008 - 11:22

Il servizio a disposizione dei cittadini si propone di indagare e risolvere eventuali anomalie risarcitorie, garantendo la corretta applicazione delle norme da parte delle agenzie assicurative.

Chi può reclamare?

Tutti i soggetti interessati da comportamenti scorretti da parte delle agenzie assicurative controllate dall’Isvap, intendendo quindi persone fisiche e giuridiche, associazioni consumatori e soggetti portatori di interessi collettivi, nei confronti delle imprese di assicurazione e di riassicurazione, degli intermediari e dei periti assicurativi.

Quando scatta il reclamo?

Si può avanzare reclamo nel caso in cui si sia verificata una presunta cattiva gestione del rapporto contrattuale rispetto, ad esempio, all’attribuzione di responsabilità, alla effettività della prestazione o alla quantificazione ed erogazione delle somme dovute.

Come funziona?

Il soggetto che intenda inoltrare un reclamo dovrà in primo luogo rivolgersi alla propria impresa di assicurazioni. Il reclamo può essere spedito mediante posta, telefax o e-mail direttamente all'ufficio reclami della impresa il cui indirizzo è ricavabile dalle Note informative contrattuali. L'impresa è tenuta a gestire il reclamo, valutare la posizione e fornire un motivato riscontro al massimo entro 45 giorni dalla data di ricevimento dell'esposto.

Nel caso in cui, entro tale termine non si ottenga risposta, ci si potrà rivolgere direttamente all’Isvap che provvederà a dar risposta all’interessato entro 120 giorni.

Compilazione

I reclami indirizzati all’ISVAP devono contenere i seguenti dati:

a) nome, cognome e domicilio del reclamante, con eventuale recapito telefonico;

b) individuazione del soggetto o dei soggetti di cui si lamenta l’operato;

c) breve descrizione del motivo di lamentela;

d) copia del reclamo presentato all’impresa di assicurazione e dell’eventuale riscontro fornito

dalla stessa, nelle ipotesi di cui all’articolo 4, comma 1, lettera b);

e) ogni documento utile per descrivere più compiutamente le relative circostanze.

Recapiti

Presso l'ISVAP è a disposizione un servizio telefonico di informazioni agli utenti (numero 06-42133000) al quale rispondono in orario di ufficio funzionari dell'Istituto, mentre al di fuori dell'orario di ufficio è attivo un risponditore automatico.

Recapiti cui possono essere trasmessi i reclami: ISVAP Servizio Tutela Utenti, Via del Quirinale, 21 00187 ROMA oppure Fax 06-42133426/06-42133353

 

Glossario finanziario

Hai dei dubbi su qualche definizione? Consulta il glossario finanziario di Borsa Italiana.

VAI


Borsa Italiana non ha responsabilità per il contenuto del sito a cui sta per accedere e non ha responsabilità per le informazioni contenute.

Accedendo a questo link, Borsa Italiana non intende sollecitare acquisti o offerte in alcun paese da parte di nessuno.


Sarai automaticamente diretto al link in cinque secondi.