Rc Auto: gli italiani hanno le idee confuse

Altroconsumo svela quel che gli italiani non sanno



FTAOnline, Milano, 02 Lug 2012 - 15:58

In fatto di Rc Auto gli italiani non sono ferratissimi. A metterli alla prova è stata un’indagine di Altroconsumo, “Quanto nei sai di Rc Auto?”. Interpellando circa 2mila automobilisti italiani riguardo i dettagli delle assicurazioni sull’auto, l’associazione dei consumatori ha scoperto confusione e lacune.

Idee confuse

Secondo l’indagine, per esempio, un guidatore su tre non sa che l'Rc auto non copre i danni fisici al guidatore che ha provocato l'incidente e che per avere questa copertura si deve inserire nella polizza la copertura "Infortuni del conducente", pagandola.

Altro punto oscuro è quello sul furto e l’incendio: il 16% degli intervistati non è a conoscenze del fatto che tale copertura non rientra nell'Rc auto, ma che per godere della copertura è necessario stipulare una polizza ad hoc.

Qualche incertezza permane anche sul funzionamento del meccanismo del bonus malus. Stando alle rilevazioni di Altroconsumo, infatti, il 16% degli intervistati non sa che un malus provoca un peggioramento di due classi di merito, mentre il 7% pensa che sarà penalizzato per qualsiasi incidente anche per quelli in cui non ha alcuna responsabilità.

Inoltre, addirittura la metà degli italiani non è al corrente dei vantaggi per i consumatori introdotti dalla legge Bersani, come la possibilità di estendere la classe di merito di un membro della famiglia a una seconda macchina che si acquista per se stessi o per un figlio o la moglie o un altro membro del nucleo familiare.

Per finire, poi, c’è grande confusione anche per quanto concerne i termini da rispettare per disdire la polizza sottoscritta. Quattro italiani su dieci sono convinti di dover inviare la disdetta della polizza almeno un mese prima della scadenza. Non è così: se la polizza è "a tacito rinnovo", cioè si rinnova in automatico (solitamente sono quelle vendute dalle compagnie tradizionali), la disdetta può essere inviata 15 giorni prima della scadenza annuale.

Glossario finanziario

Hai dei dubbi su qualche definizione? Consulta il glossario finanziario di Borsa Italiana.

VAI


Borsa Italiana non ha responsabilità per il contenuto del sito a cui sta per accedere e non ha responsabilità per le informazioni contenute.

Accedendo a questo link, Borsa Italiana non intende sollecitare acquisti o offerte in alcun paese da parte di nessuno.


Sarai automaticamente diretto al link in cinque secondi.