Le Polizze sui danni materiali di responsabilità civile

Singole o abbinate a pacchetti multirischio, le polizze di responsabilità civile possono coprire totalmente o parzialmente i danni causati da un componente della famiglia a terzi.



11 Apr 2008 - 17:52

Singole o abbinate a pacchetti multirischio, le polizze di responsabilità civile possono coprire totalmente o parzialmente i danni causati da un componente della famiglia o da animali domestici a terzi.

L’assicurazione in questione offre una copertura globale su diverse tipologie di danno e viene stipulata al capofamiglia estendendo la copertura a tutto il nucleo familiare.

Estensione della copertura

I prodotti assicurativi di questo tipo coprono i fatti illeciti colposi ma non quelli dolosi e, in ogni caso, solo nell’ambito della vita privata. Non possono pertanto rientrare nelle polizze gli illeciti che avvengano su luogo di lavoro o nel rispetto di un contratto. Questa tipologia assicurativa può coprire anche i danni causati durante i viaggi di vacanza. In questo caso è opportuno controllare l’estensione geografica della copertura che nella maggior parte dei prodotti ha valore su territorio nazionale o, tutt’al più, europeo.

Beneficiari

Nonostante la stipula avvenga con il capofamiglia, la copertura si estende a tutti i componenti del nucleo, compresi i lavoratori temporanei e gli animali domestici.

Sono sicuramente ricompresi nei contratti assicurativi tutti i danni causati dai figli, anche dolosi nel caso di minorenni, ma solo colposi per i maggiorenni.

Sono in genere anche previsti i danni causati da animali domestici a terzi, sebbene con alcune limitazioni e franchigie da appurare contrattualmente.

Da verificare che l’animale in questione non appartenga ad una specie ritenuta pericolosa (come ad esempio alcune razze canine). In questo caso specifico saranno esclusi i danni causati dal quadrupede.

Quali danni?

Oltre ai danni diretti, su cui è garantita la copertura, è utile valutare l’opportunità del risarcimento dei danni da mancato guadagno, ricorrenti nel caso in cui si abiti in prossimità di esercizi commerciali e se ne causi la chiusura momentanea. Per questa tipologia di danni in genere le polizze prevedono dei sottomassimali, ossia delle cifre di copertura assicurativa più esigue rispetto a quelle sottoscritte per i danni diretti.

Ogni assicurazione di responsabilità civile copre, inoltre, le attività sportive dilettantistiche, ma non sono mai comprese quelle professionali o retribuite. Le esclusioni riguardano anche le attività sportive ritenute particolarmente rischiose come il parapendio o il paracadutismo. In compenso i danni provocati in campeggio sono sempre assicurati.

Sono normalmente soggetti a copertura tutti i piccoli danni domestici e relativi alle pertinenze, sia per l’abitazione di residenza che per quella delle vacanze. Sono coperti anche i danni che derivano dalla conduzione di parti comuni, ma non sempre sono assicurati i danni da acqua.

La polizza Rc del capofamiglia garantisce anche contro i danni causati da personale occasionale come baby sitter, ma la copertura varrà solo nel caso di incidenti gravi (morte o lesioni). Nel caso dei lavoratori dipendenti invece sono poche le polizze che coprono la responsabilità civile verso i prestatori di lavoro, in genere coperti dall’Inail.

Denuncia

Per ottenere il risarcimento l’assicurato dovrà inoltrare denuncia entro tre giorni dall’incidente con raccomandata a/r alla propria assicurazione. Sarà invece solamente consigliabile mandare copia di richiesta di indennizzo al danneggiato.

Glossario finanziario

Hai dei dubbi su qualche definizione? Consulta il glossario finanziario di Borsa Italiana.

VAI


Borsa Italiana non ha responsabilità per il contenuto del sito a cui sta per accedere e non ha responsabilità per le informazioni contenute.

Accedendo a questo link, Borsa Italiana non intende sollecitare acquisti o offerte in alcun paese da parte di nessuno.


Sarai automaticamente diretto al link in cinque secondi.