Polizza Malattia

Una protezione contro i rischi economici derivanti da infortuni e malattie



04 Apr 2008 - 11:36

Anche se oggi le polizze non coprono al 100% le spese sanitarie, possono rappresentare un’importante protezione contro i rischi economici derivanti da infortuni e malattie. Condizione necessaria (oltre ovviamente il pagamento del premio e quelle previste dalle clausole di ogni contratto) che qualsiasi sia stata la spesa coperta la degenza o il ricovero siano resi necessari da una malattia o da un infortunio.

Le imprese poi hanno messo a punto, nell'arco degli anni, prodotti sempre più aggiornati e al passo coi tempi e le esigenze del consumatore, con formule ed offerte anche molto differenziate tra loro. Le prestazioni erogate dalle compagnie generalmente prevedono il rimborso delle spese sostenute dall'assicurato per ricovero ospedaliero e interventi chirurgici in seguito a malattia o infortunio effettuato in case di cura, pubbliche o private, oppure in ambulatorio con il rimborso degli onorari dei medici e sala operatoria. Alcune compagnie, inoltre, offrono come rimborso una diaria per il pernottamento e il vitto di un accompagnatore dell'assicurato per i primi giorni di ricovero.

Quali possibili “extra”?

In abbinamento alla polizza per il rimborso delle spese la maggior parte delle imprese prevede anche la possibilità di estendere la garanzia anche alle spese sostenute per visite specialistiche e accertamenti diagnostici anche nel caso in cui non vi sia il ricovero in clinica o in ospedale. Esistono prestazioni del ramo assistenza particolarmente interessanti per chi per lavoro o turismo si trovi lontano dal domicilio tramite cui la compagnia attraverso una centrale operativa mette a disposizione dell'assicurato, 24h su 24, consulti medici telefonici, l'invio di un medico, l'anticipo di spese mediche, chirurgiche e ospedaliere sostenute dall’assicurato e reperimento di medicinali urgenti non disponibili sul posto per chi si trova all'estero.

Cosa offre il mercato?

Il mercato offre un'abbondante varietà di alternative sia per ampiezza della copertura che relative all'età degli assicurati ed alle somme garantite. Per un nucleo familiare tipo formato da tre persone (genitori 40enni e un figlio sotto i 10 anni di età) un'assicurazione piena formula con massimale di 150 mila euro a persona può arrivare a costare intorno ai 2000 euro, se si decide di optare per la formula con franchigia si può arrivare ad ottenere sconti sul costo in alcuni casi fino al 40%. Il costo verrebbe ulteriormente diminuito nel caso in cui il contraente fosse interessato a garantire a se e ai propri familiari una copertura limitata ai grandi interventi. Ultimamente poi molte compagnie di assicurazioni differenziano i costi delle coperture anche su altri parametri che tengono conto della città di residenza dell'assicurato, dal fatto che sia fumatore o no oppure dal sesso.

 

Glossario finanziario

Hai dei dubbi su qualche definizione? Consulta il glossario finanziario di Borsa Italiana.

VAI


Borsa Italiana non ha responsabilità per il contenuto del sito a cui sta per accedere e non ha responsabilità per le informazioni contenute.

Accedendo a questo link, Borsa Italiana non intende sollecitare acquisti o offerte in alcun paese da parte di nessuno.


Sarai automaticamente diretto al link in cinque secondi.