Assicurazioni 2020: quali sono quelle detraibili?

Con la nuova legge di Bilancio torna alla ribalta il tema delle detrazioni fiscali connesse alle polizze



FTA Online News, 30 Mar 2021 - 14:23

Le polizze assicurative passibili di detrazione IRPEF per la dichiarazione dei redditi 2021:vediamo quali sono, i tetti di spesa detraibili e i requisiti per poter accedere agli sgravi previsti dalla Legge.

 

Assicurazioni 2020: solo i pagamenti tracciabili danno diritto alle detrazioni

La Legge di Bilancio 2020 ha confermato la possibilità di usufruire delle detrazioni IRPEF per i titolari di polizza assicurativa purché i pagamenti dei premi siano avvenuti con metodi di pagamento tracciabili quindi con:

  • moneta elettronica;
  • bonifico bancario o postale;
  • assegno bancario o circolare.

La detrazione quindi non è prevista nel caso in cui il premio sia stato pagato in contanti.
Fatta questa premessa, vediamo insieme quali sono le spese assicurative detraibili e quali sono le aliquote e gli importi di riferimento:

  • polizze vita e contro gli infortuni: detrazione pari al 19% del premio, stipulati o rinnovati prima del 2001, che hanno per oggetto il rischio morte o invalidità permanente non inferiore al 5% anche rispetto alle garanzie previste per gli infortuni al conducente. La detrazione massima prevista deve essere calcolata su un importo massimo di 530 euro;
  • tutela delle persone con disabilità grave: detrazione pari al 19% su un importo massimo di spesa pari a 750 euro per le polizze aventi per oggetto il rischio di morte;
  • rischio di non autosufficienza: detrazione del 19% su un importo massimo pari a 1291,14 euro;
  • rischio di eventi calamitosi: nessun limite per questo tipo di copertura stipulate a partire dal 1º gennaio 2018 e relative a unità immobiliari a uso abitativo;
  • rischio eventi calamitosi relativi agli interventi sisma bonus al 110%: detrazione pari al 90% dell’importo speso.

Per quanto riguarda invece la quota versata al SSN con il pagamento dell’RC auto, non è più possibile effettuare la detrazione ma si possono detrarre le garanzie accessorie che tutelano il rischio morte e invalidità del conducente a patto che la polizza copra il rischio per una percentuale superiore al 5% e in questo caso la detrazione è del 19% per un importo massimo pari a 530 euro.


Articoli correlati

Detrazioni assicurazione casa 2019: novità e regole

Glossario finanziario

Hai dei dubbi su qualche definizione? Consulta il glossario finanziario di Borsa Italiana.

VAI


Borsa Italiana non ha responsabilità per il contenuto del sito a cui sta per accedere e non ha responsabilità per le informazioni contenute.

Accedendo a questo link, Borsa Italiana non intende sollecitare acquisti o offerte in alcun paese da parte di nessuno.


Sarai automaticamente diretto al link in cinque secondi.