Cookie
Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione di terze parti per proporti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per maggiori informazioni, ti invitiamo a consultare la nostra cookie policy. Cliccando su “Continua” o proseguendo nella navigazione acconsenti all’utilizzo di tali cookie.
 

Strumenti a capitale condizionatamente protetto


 

Sono strumenti che consentono di puntare sul rialzo dell’attività sottostante e allo stesso tempo proteggono il capitale investito (ma solo se il sottostante non tocca la barriera di protezione) e, per alcune tipologie di certificati, consentono di guadagnare anche in caso di ribassi contenuti.

Il meccanismo di protezione condizionata
si tratta quindi di prodotti d’investimento per i quali l’efficacia del meccanismo di protezione è subordinata al non raggiungimento da parte del sottostante di un determinato livello barriera. Tale barriera viene fissata all’emissione al di sotto del livello del sottostante, di norma del 30% o del 40%. Fintanto che questa barriera non viene raggiunta, la protezione mantiene la sua efficacia e anche in presenza di ribassi del sottostante l’investitore  recupera il capitale investito, o addirittura guadagna un rendimento positivo che può essere pari alla performance negativa realizzata dal sottostante, come nel caso ad esempio dei Twin Win Certificates, o pari ad un importorto predefinito come nel caso ad esempio dei Bonus Certificates. Ma, se durante la vita dello strumento il sottostante raggiunge la barriera, la protezione del capitale investito viene meno e lo strumento si comporta come un certificato a capitale non protetto. Vi sono inoltre alcune tipologie di certificati che rientrano in questa categoria ma che non prevedono barriere. E’ il caso ad esempio degli AirbagCertificate per i quali l’investitore beneficia di una protezione totale del capitale investito a scadenza se il sottostante subisce perdite sino ad esempio al 30% o al 40% del valore iniziale. In caso di perdite superiori il possessore del certificato gode comunque dell’effetto "paracadute" o “airbag”, ossia il livello del sottostante viene moltiplicato per un fattore sempre superiore ad uno che consente di subire perdite inferiori rispetto ad un investimento diretto. 

Autocallability
un’altra caratteristica precipua di questa classe di prodotti è la possibilità di estinzione anticipata del certificato prima della naturale data di scadenza. Nel caso in cui lo strumento preveda questa facoltà, si estingue se a determinate date di rilevazione il livello del sottostante si colloca al di sopra di un valore predefinito. Se la condizione si verifica al portatore viene liquidato il capitale investito aumentato di un rendimento predefinito.

Le principali tipologie di strumenti di questo tipo sono gli Airbag Certificates, i Bonus Certificates, i Cash Collect Certificates, gli Express Certificates e  i Twin Win Certificates.

Di seguito la tabella con le tipologie di Crtificati apparteneti a questa categoria

STRUMENTI A CAPITALE CONDIZIONATAMENTE PROTETTO

 

Airbag

 

 

Bonus

 

 

Cash Collect

 

Express

 

Twin Win

 

 

 

 

 

 

 


Strumenti a capitale condizionatamente protetto

Ultimo aggiornamento:  12 Gennaio 2010 - 16:01
Novità dal Mercato


BID-ONLY - SOCIETE GENERALE
Passaggio a bid only intraday per ISIN FR0013205465


BID-ONLY - UNICREDIT BANK AG
Passaggio a bid only intraday per ISIN DE000HV40AW6



Borsa Italiana non ha responsabilità per il contenuto del sito a cui sta per accedere e non ha responsabilità per le informazioni contenute.

Accedendo a questo link, Borsa Italiana non intende sollecitare acquisti o offerte in alcun paese da parte di nessuno.

Sarai automaticamente diretto al link in cinque secondi.