Al via oggi la quinta edizione dell’Italian Equity Week

07 Set 2021 - 10:14

  • Dal 7 al 9 settembre oltre 1300 incontri digitali tra investitori e società dei principali settori dell’economia italiana: Consumer, Industrial & Health Care e Infrastructure & Energy
  • Oltre 250 investitori in rappresentanza di 150 case di investimento in quattro continenti
  • 49 società, di cui 48 quotate, oltre il 40% della capitalizzazione di mercato di Borsa Italiana

Milano – 7 settembre 2021 – Al via oggi fino al 9 settembre l’Italian Equity Week di Borsa Italiana, parte del Gruppo Euronext - la principale infrastruttura di mercato paneuropea. Tre giorni di incontri digitali dedicati ai principali settori dell’economia italiana: Consumer, Industrial & Health Care e Infrastructure & Energy.

Nel corso delle tre giornate le società protagoniste di questi settori, quotate e non quotate, incontreranno la comunità finanziaria e saranno coinvolte in incontri one-to-one con i principali investitori nazionali e internazionali con l’obiettivo di promuovere e sostenere il dialogo tra le aziende italiane e la comunità finanziaria internazionale.

All’Italian Equity Week saranno presenti complessivamente 250 investitori in rappresentanza di 150 case d'investimento provenienti da 18 Paesi e quattro continenti che saranno coinvolti in oltre 1300 incontri con le 49 società presenti.

Italian Consumer Day, 7 settembre:

Le società del settore Consumer quotate sui mercati di Borsa Italiana sono 117 e rappresentano una capitalizzazione aggregata a fine luglio 2021 pari a €164 miliardi, ovvero il 21% dell’intero mercato.

Le società che parteciperanno agli incontri sono: AUTOGRILL, CAMPARI, DE' LONGHI, F.I.L.A., IGD-SIIQ, TINEXTA, UNIEURO.

Italian Industrial and Healthcare Day, 8 settembre:

Le società del settore industriale e healthcare quotate sui mercati di Borsa Italiana sono 128, con una capitalizzazione aggregata a fine luglio 2021 pari a oltre €138 miliardi, il 18% dell’intero mercato.

Le società quotate che partecipano agli incontri sono: BIESSE, CAREL INDUSTRIES, CIR, DATALOGIC, DIASORIN, ESPRINET, FINCANTIERI, GVS, INTERPUMP GROUP, ITALMOBILIARE, LEONARDO, MARR, RECORDATI, REPLY, SOL, STMICROELECTRONICS, ZIGNAGO VETRO.

Italian Infrastructure and Energy Day, 9 settembre:

Le società operanti nel settore delle infrastrutture e dell’energia quotate sui mercati di Borsa Italiana sono 73, con una capitalizzazione aggregata a fine luglio 2021 pari a oltre €260 miliardi, il 34% dell’intero mercato.

Le società quotate e non quotate che partecipano agli incontri sono: A2A, ACEA, ASCOPIAVE, ATLANTIA, BUZZI UNICEM, CEMENTIR HOLDING, ENAV, ENEL, ENI, ERG, FALCK RENEWABLES, FERROVIE DELLO STATO, HERA, INWIT, IREN, ITALGAS, PRYSMIAN, RAI WAY, SALCEG GROUP, SARAS, SNAM, TELECOM ITALIA, TERNA, WEBUILD.

Scarica qui il pdf

Archivio Comunicati stampa

2020 | 2019 | 2018 | 2017 | 2016 | 2015 | 2014 | 2013 | 2012 | 2011 | 2010 | 2009 | 2008 | 2007 | 2006 | 2005 | 2004 | 2003 | 2002 | 2001 | 2000 | 1999 | 1998 |


Borsa Italiana non ha responsabilità per il contenuto del sito a cui sta per accedere e non ha responsabilità per le informazioni contenute.

Accedendo a questo link, Borsa Italiana non intende sollecitare acquisti o offerte in alcun paese da parte di nessuno.


Sarai automaticamente diretto al link in cinque secondi.