Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione di terze parti per proporti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per maggiori informazioni, ti invitiamo a consultare la nostra cookie policy. Cliccando su “Continua” o proseguendo nella navigazione acconsenti all’utilizzo di tali cookie.

Borsa Italiana estende gli orari di negoziazione del mercato IDEM

17 Feb 2020 - 12:00
  • Negoziazione dei futures e mini-futures sull'indice FTSE MIB, dalle 8:00 alle 22:00
  • Dalle 07:45 alle 8:00 la fase di asta di apertura (pre-asta, validazione, apertura) e dalle 8:00 fino alle 22:00 la negoziazione in continua dei contratti

Borsa Italiana estende gli orari di negoziazione di IDEM, il mercato dei derivati, a partire da oggi, 17 febbraio 2020. La modifica riguarda i contratti futures e mini-futures su indice FTSE MIB, l’indice di riferimento del mercato azionario di Borsa Italiana.

Il nuovo orario di negoziazione prevede un’asta di apertura dalle 7:45 alle 8:00 al termine della quale avrà avvio un’unica sessione di negoziazione continua fino alle ore 22:00. Invariato invece il meccanismo del calcolo del prezzo di chiusura dei contratti che resta basato sulla media, ponderata per le quantità, dei prezzi dell’ultimo 5% dei contratti scambiati antecedenti le ore 17:38.

Gli orari di negoziazione di tali strumenti prevedono già, fin dal 2017, una fase serale che termina alle ore 20:30. Nella fascia di contrattazione dopo le 17:50 si registrano già volumi di scambio importanti che si attestano rispettivamente intorno al 3.5% e all’8% del volume complessivo di FIB e miniFIB.

Rimangono invariati gli orari di negoziazione sugli altri prodotti e mercati di Borsa Italiana.

Nicolas Bertrand, Responsabile Mercati Derivati e Commodities di Borsa Italiana, ha commentato:

“FIB e miniFIB si possono ora negoziare dalle 8.00 alle 22.00. L’ampliamento delle fasce orarie di negoziazione permette di attrarre nuovi flussi d’investimento, contribuendo positivamente alla liquidità complessiva dei futures sull’indice FTSE MIB, ampliando le possibilità di trading sull’indice di riferimento del mercato azionario italiano e confermando l’attenzione di Borsa Italiana agli investitori di tutto il mondo.”

Scarica PDF (pdffile pdf - 192 KB)

Archivio Comunicati stampa

2019 | 2018 | 2017 | 2016 | 2015 | 2014 | 2013 | 2012 | 2011 | 2010 | 2009 | 2008 | 2007 | 2006 | 2005 | 2004 | 2003 | 2002 | 2001 | 2000 | 1999 | 1998 |


Borsa Italiana non ha responsabilità per il contenuto del sito a cui sta per accedere e non ha responsabilità per le informazioni contenute.

Accedendo a questo link, Borsa Italiana non intende sollecitare acquisti o offerte in alcun paese da parte di nessuno.


Sarai automaticamente diretto al link in cinque secondi.