CC&G e CCP.RO BUCHAREST S.A. collaborazione clearing

27 Lug 2020 - 10:30

  • CC&G, Gruppo LSE, fornirà a CCP.RO BUCHAREST S.A, parte del Bucharest Stock Exchange, servizi di clearing e gestione del rischio
  • CC&G fornirà esperienza e tecnologia a CCP.RO BUCHAREST S.A. abilitando servizi di clearing centralizzato per i mercati rumeni dei capitali e dell’energia elettrica
  • L’accordo sottolinea la crescita della presenza internazionale di CC&G e la capacità di fornire servizi innovativi ad altre CCP

Cassa di Compensazione e Garanzia (CC&G), fornitore leader nel settore dei servizi Post-Trade e parte del London Stock Exchange Group, e CCP.RO BUCHAREST S.A., parte del Bucharest Stock Exchange Group (BVB), hanno oggi firmato un accordo di collaborazione, in base al quale CC&G fornirà consulenza e supporto tecnologico per i servizi di clearing e gestione del rischio che saranno erogati da CCP.RO BUCHAREST S.A., per tutti gli asset classes negoziati sul mercato rumeno. CCP.RO BUCHAREST S.A. creerà un Central Counterparty Clearighouse (CCP) sui mercati rumeni.

Ciascuna entità legale sarà responsabile dell’attività della propria CCP. L’accordo, della durata di sette anni, aggiunge una nuova dimensione alla cooperazione fra le CCP, offrendo alla controparte rumena, la possibilità di focalizzarsi sulle esigenze del proprio mercato, beneficiando, allo stesso tempo, dell’esperienza e della solida architettura tecnologica di CC&G in ambito clearing e risk management.

Marco Polito, CEO di CC&G ha commentato

: "La partnership tra CC&G e CCP.RO BUCHAREST S.A. rappresenta un progetto chiave e porterà benefici alla comunità finanziaria rumena. Questo accordo è parte del nostro impegno nel fornire supporto ad altre CCP, ciascuna con le sue specificità, in diverse aree geografiche, promuovendo la crescita dei mercati finanziari ed assicurando, al contempo, il rispetto della regolamentazione EMIR a livello europeo e dei principi globali sulle CCP. Questo accordo rappresenta un ulteriore passo avanti verso la crescita internazionale dei servizi di clearing di CC&G e porterà sviluppi positivi alle parti ed alle rispettive comunità di riferimento."

Adrian Tanase, CEO del Bucharest Stock Exchange ha aggiunto

: "Siamo felici di annunciare l’avvio di questo progetto di CCP che è vitale per il mercato dei capitali e quello dell’energia in Romania. La collaborazione con CC&G, una CCP ampiamente riconosciuta a livello europeo, rappresenta un importante elemento per la realizzazione dei nostri obiettivi e rende disponibili i servizi centralizzati di clearing sia per il mercato dei capitali, operato dal Bucharest Stock Exchange, sia per il mercato energetico operato dal gestore per il gas e l’energia elettrica rumeno (OPCOM). CC&G ha da poco sviluppato un servizio analogo in Austria e vorrei congratularmi con loro per questo risultato. Con CC&G lavoreremo insieme agli stakeholder ed alle autorità locali, l’authority di supervisione finanziaria, la banca nazionale rumena e l’autorità per l’energia rumena al fine di far operare CCP.RO nella maniera più efficiente, per il lancio di strumenti finanziari derivati ed aumentare la capacità di gestione del rischio sui nostri mercati."

Victor Ionescu, CEO di OPCOM ha sottolineato:

"Sin dal principio OPCOM è stata convinta dell’esigenza, opportunità e fattibilità della creazione di una istituzione quale CCP.RO e dei progetti funzionali e tecnologici ad essa correlati. La partnership con il Bucharest Stock Exchange è un progetto che OPCOM ha considerato a lungo, e tiene conto delle interrelazioni tra i due organismi: la Borsa dei capitali e quella elettrica, sostanziato anche dal suo impegno in qualità di azionista di CCP.RO. La presenza della CCP sta portando dei benefici sul mercato nella gestione del rischio: trasparenza, sicurezza e mark-to-market giornaliero delle posizioni garantite, tutto ciò con un approccio neutrale all’esposizione al rischio di controparte. Le attività di clearing, attraverso una controparte centrale, rappresentano un passo avanti nello sviluppo dei mercati energetici, che porterà il trading di energia ad un livello ulteriore di liquidità, a beneficio di tutta la comunità economica, del settore, degli investitori e dei clienti finali. L’accordo tra CC&G e CCP.RO fa parte dell’impegno su basi solide che OPCOM auspica per CCP.RO a beneficio, per il proprio ambito di competenza, dell’operatività commerciale dell’attività di clearing delle transazioni."

Rodica Popa, CEO CCP.RO BUCHAREST ha dichiarato:

"Nel corso della loro evoluzione, il mercato dei capitali e quello dell’energia elettrica hanno dimostrato il forte impegno profuso dai loro operatori di mercato, il Bucharest Stock Exchange ed il gestore per il mercato elettrico rumeno. Impegno sostanziato nello sviluppo di standard tecnologici di alto livello, quale elemento chiave nella solidità dei mercati e che gioca un ruolo vitale nella loro continua evoluzione. Attraverso l’implementazione di questo progetto, che si basa sull’accordo siglato con CC&G, CCP.RO si impegna a fornire agli stakeholders la possibilità di migliorare le capacità di post-trade, sulla base di elevanti standard tecnologici che sosterranno la nascita di una CCP indipendente. Ciò significa anche che dobbiamo spostarci al livello successivo nella infrastruttura del business, sviluppando tecnologie specialistiche per la gestione del sistema dei margini, delle operazioni di risk management su base real-time e della reportistica."

CCP.RO ospiterà l’infrastruttura per il rilancio del mercato dei derivati in Romania e fornirà nuovi meccanismi per mitigare e trasferire il rischio sui mercati operati da BVB e OPCOM, rafforzando così la fiducia e il livello di attività su questi mercati. CCP si interporrà tra le controparti della transazione, diventando controparte per ciascun acquirente e venditore, e garantirà il buon esito della transazione attraverso l’applicazione di specifici meccanismi di gestione del rischio. Per l’investitore o i partecipanti che operano sul mercato locale dei capitali, l’esistenza di CCP consente l’introduzione e lo sviluppo delle operazioni con strumenti derivati nazionali (come underlying asset equities, commodities, obbligazioni, indici, tassi di cambio, etc…)

Scarica qui il (pdffile pdf - 257 KB)

Archivio Comunicati stampa

2019 | 2018 | 2017 | 2016 | 2015 | 2014 | 2013 | 2012 | 2011 | 2010 | 2009 | 2008 | 2007 | 2006 | 2005 | 2004 | 2003 | 2002 | 2001 | 2000 | 1999 | 1998 |


Borsa Italiana non ha responsabilità per il contenuto del sito a cui sta per accedere e non ha responsabilità per le informazioni contenute.

Accedendo a questo link, Borsa Italiana non intende sollecitare acquisti o offerte in alcun paese da parte di nessuno.


Sarai automaticamente diretto al link in cinque secondi.