Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione di terze parti per proporti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per maggiori informazioni, ti invitiamo a consultare la nostra cookie policy. Cliccando su “Continua” o proseguendo nella navigazione acconsenti all’utilizzo di tali cookie.

Il segmento Green e Social di Borsa Italiana cresce con CDP

28 Mar 2019 - 10:36

-       Secondo Social Bond emesso da CDP e quotato sul segmento ExtraMOT PRO

-       I fondi raccolti finanzieranno interventi di edilizia scolastica e di riqualificazione urbana, con particolare attenzione al tema della sicurezza

-       Il Social Bond ha valore nominale di €750 milioni con scadenza 21 marzo 2026 e un tasso fisso lordo annuo pari al 2,125% 

 

Borsa Italiana dà il benvenuto al nuovo social bond di Cassa Depositi e Prestiti (CDP) sul segmento ExtraMOT PRO.

L'emissione destinata ad investitori istituzionali ha un valore nominale di 750 milioni di Euro, a tasso fisso, non subordinata e non assistita da garanzie, con una durata di sette anni (scadenza marzo 2026) e una cedola annuale del 2,125%.

L’obbligazione viene inclusa nel segmento dedicato ai green e/o social bond di Borsa Italiana nato per offrire agli investitori istituzionali e retail la possibilità di identificare gli strumenti i cui proventi vengono destinati al finanziamento di progetti con specifici benefici o impatti di natura ambientale e/o sociale.  

Le risorse raccolte con l’emissione saranno infatti destinate alla costruzione, ristrutturazione, messa in sicurezza e adeguamento antisismico di immobili di proprietà pubblica adibiti all’istruzione scolastica di ogni ordine e grado – dalla scuola dell’infanzia all’università – e alla riqualificazione urbana, attraverso iniziative volte a migliorare aree in cui sono riscontrabili fenomeni di degrado, disagio sociale e scarsa sicurezza.

Con questa nuova obbligazione di CDP, il listino dei titoli per lo sviluppo sostenibile sui mercati obbligazionari di Borsa Italiana si arricchisce di un’ulteriore importante emissione. Il segmento Green e Social raggiunge così quota 78 strumenti quotati.

Pietro Poletto, Responsabile dei mercati ETF e Obbligazionari di Borsa Italiana, ha commentato:

“Siamo felici di accogliere sul segmento Green e Social di ExtraMOT PRO il secondo Social Bond di CDP. Il segmento Green e Social, trasversale ai nostri mercati Fixed Income, è una risposta concreta alle sempre maggiori esigenze di trasparenza informativa che gli investitori domestici ed internazionali manifestano in ambito di emissioni a sostegno delle tematiche ESG. Sviluppato in linea con i principi ICMA e le best practice internazionali, si conferma in quest’ottica uno strumento di grande utilità, a garanzia di una più fluida ed immediata individuazione dei titoli di debito a servizio di una finanza sostenibile”

Fabio Massoli, Responsabile Finance di CDP, ha detto:

“Questa nuova emissione, che fa seguito al Social Bond del 2017 e al Sustainability Bond del 2018, conferma l’impegno di CDP nel voler ampliare le forme di raccolta dedicate ad attività con un positivo impatto sociale ed ambientale in linea con l’attenzione strategica posta da CDP nel nuovo Piano Industriale sui temi legati alla sostenibilità. Con il nuovo Piano Industriale, infatti, CDP ha deciso di focalizzare ulteriormente il proprio modello di intervento sui temi dello sviluppo sostenibile e, in particolare, su quelli definiti all’interno del framework dell’Agenda 2030 delle Nazioni Unite. L’operazione ha consentito di raccogliere risorse che verranno destinate, in particolare, al finanziamento di interventi di edilizia scolastica e di riqualificazione urbana, con un focus sulla sicurezza". 

 

Scarica pdf (pdffile pdf - 320 KB)

Archivio Comunicati stampa

2019 | 2018 | 2017 | 2016 | 2015 | 2014 | 2013 | 2012 | 2011 | 2010 | 2009 | 2008 | 2007 | 2006 | 2005 | 2004 | 2003 | 2002 | 2001 | 2000 | 1999 | 1998 |


Borsa Italiana non ha responsabilità per il contenuto del sito a cui sta per accedere e non ha responsabilità per le informazioni contenute.

Accedendo a questo link, Borsa Italiana non intende sollecitare acquisti o offerte in alcun paese da parte di nessuno.


Sarai automaticamente diretto al link in cinque secondi.